Pulire l’argento, come farlo in modo naturale

Posate, bracciali, collane, cornici: niente è risparmiato dal passare del tempo. Basta un po’ di buona volontà, comunque, e la vostra argenteria tornerà a splendere. Ecco alcuni consigli utili che si basano sull’utilizzo di prodotti naturali.

Con sale e alluminio

Foderate con dell’alluminio un contenitore di vetro, gettate all’interno una manciata di sale grosso e riempitelo con gli oggetti d’argento da pulire. Aggiungete acqua bollente e aspettate un’oretta: asciugate con un panno, l’argento tornerà come nuovo.

Con il succo di limone

Su ogni oggetto da lucidare versate del succo di limone e due cucchiaini di bicarbonato, quindi strofinate con un panno o uno straccio di cotone: il verde dell’ossidazione verrà via al tatto.

Con la birra

Riempite un boccale di birra e lasciate riposare per una notte gli oggetti d’argento all’interno. Al mattino risciacquate abbondantemente: saranno di nuovo splendenti.

Con il bicarbonato di sodio

In una pentola fate bollire dell’acqua aggiungendo 50 grammi di bicarbonato per ogni litro. Una volta raffreddata, immergetevi dentro gli oggetti in argento. Sciacquate e asciugate con un panno.

Con il dentifricio

Ricoprite l’oggetto da smacchiare con del dentifricio e strofinate con un panno. Risciacquate con cura e asciugate.