Gua Sha: il “botox naturale” per un viso tonico.

Durante il lockdown le star ci hanno deliziato con ogni sorta di consiglio di bellezza: il merito di Miranda Kerr, ad esempio, è stato quello di averci fatto scoprire tutti i benefici della cristalloterapia. Pietre, gemme e cristalli per lei sono più di una passione, tanto da aver fondato un beauty brand che ne sfrutta i poteri. Ed è grazie a lei e ai suoi tutorial che il mondo ha scoperto il massaggio viso Gua Sha.

Gua Sha è un’antica pratica basata sui principi della medicina tradizionale cinese che utilizza le pietre piatte di giada e quarzorosa (o altre pietre) per frizionare il viso. L’obbiettivo? Stimolare la circolazione sanguigna e il sistema linfatico. Lo scopo del massaggio viso con il Gua Sha, infatti, è eliminare il calore in eccesso, considerato causa di malessere e infiammazione. Di fatto, però, il Gua Sha viso ha benefici anche estetici: drenare, sgonfiare e levigare il volto, con effetto lifting.

Il massaggio con il Gua Sha sul viso non ha controindicazioni. Ecco perché è l’alleato giusto per un trattamento fai da te. Tutto ciò che occorre, infatti, è la tipica pietra in quarzo rosa a forma di cuore e, per far funzionare davvero il massaggio, un olio viso da abbinare al Gua Sha. 

Se l’obbiettivo è concedersi un momento di puro relax, però, la soluzione ideale è rivolgersi a delle mani esperte. Utilizzare il Gua Sha sul viso a casa, infatti, è certamente piacevole, ma occorrono dei professionisti per praticare i giusti livelli di pressione e agire in modo più intenso sui muscoli del viso. I movimenti del massaggio Gua Sha, infatti, devono essere ben calibrati e gentili per evitare fastidiose irritazioni, soprattutto in caso di pelle sensibile.