Catfishing: cos’è e perchè bisogna stare attenti.

La solitudine sentimentale può portare a essere vittime del catfishing, la creazioni di personalità finte per farsi accettare o adescare l’altro.

L’utente si spaccia per qualcun altro proprio perché immagina che presentarsi per com’è realmente significa andare incontro a un rifiuto. Partendo da tali premesse, è evidente che l’adescatore non ha intenzione di coinvolgersi davvero in una relazione sentimentale.

Una relazione, quella nata dal catfishing, che non solo non è reale ma che porta a isolarsi dalla propria vita vera diventando sempre più fragili. 
Da non sottovalutare anche il particolare momento storico che stiamo vivendo: «I lunghi mesi di isolamento imposti dal lockdown, hanno elevato la sofferenza psichica e la solitudine spingendo le persone a rivolgersi alla rete alla ricerca di compagnia e momenti di condivisione» sottolinea Beatrice Casoni. 

Alcuni studi hanno dimostrato che quasi sempre per guarire c’è bisogno dell’aiuto di uno psicoterapeuta. Il cervello, infatti, è posto sotto stress dopo aver scoperto di essere stato manipolato e ingannato per per questo va in “tilt”, attivando una serie di meccanismi che rendono difficile fidarsi degli altri.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi