Zuppa toscana al cavolo nero e fagioli

downloadIngredienti

500 gr. di fagioli cannellini secchi
1 cipolla rossa media
3 spicchi d’aglio
300 gr. pane toscano raffermo (o comunque cotto a legna)
400 ml. passata o conserva di pomodoro
1 cucchiaino di semi di finocchio
Sale
Pepe nero
140 gr. cavolo nero pulito

Lessare i fagioli:
Ammollare la sera prima i fagioli, per 12 ore.
Scolarli e sciacquarli. Metterli poi in una pentola capiente e lessarli in abbondante acqua salata con 2 agli, la cipolla e un po’ di sale, fino a che saranno morbidi (solitamente ci vogliono 40 minuti dall’ebollizione dell’acqua).
Preparare la zuppa:
Tagliare il pane raffermo a fette abbastanza sottili e porle in una capiente zuppiera, in modo da riempirla per circa la metà. Non vi preoccupate se il pane si spezza perché troppo secco.
Mettere 2 litri del liquido di cottura dei fagioli + 700 gr. di fagioli (ne dovrebbero rimanere un po’ interi da aggiungere alla fine) in una pentola alta e frullare il tutto con il frullatore ad immersione.
In una pentola capiente scaldare l’olio e soffriggervi un aglio. Togliere l’aglio ed aggiungere la conserva di pomodoro, poi il fagioli frullati ed i semi di finocchio (se non li volete ritrovare nella zuppa, potete racchiuderli in un filtro da te o caffè e toglierli a fine cottura). Aggiustare di sale e pepe e portare a bollore.
Nel frattempo aggiungere qualche mestolo di minestra alla zuppiera col pane, in modo da ammollarlo. Aggiungerne semmai ancora in un secondo momento, in modo da ammorbidire bene il pane (dipende da quanto il pane è raffermo: più è duro, più avrà bisogno di liquido per ammorbidirsi).
Spezzettare il cavolo nero con le mani o con un coltello direttamente nella minestra e cuocerlo per ca. 30 minuti, o finché non sarà morbido.
Aggiungere alla minestra a piacere 3-4 mestoli dei fagioli interi rimasti e mescolare.
Versare la minestra sul pane e lasciare riposare per almeno 2 ore prima di mangiare la zuppa.
La zuppa toscana è buona sia tiepida che fredda. Si serve con un filo di olio extravergine.