Tiramisù di Fabio De Luigi da oggi al cinema

tiramisu-una-nuova-clip-del-film-fabio-de-luigi-253298-1280x720Fabio De Luigi si fa in tre per “Tiramisù”, la commedia che l’attore ha scritto, diretto e interpretato, nelle sale dal 25 febbraio, distribuita da Medusa. Un film che è una favola comica priva di volgarità, che racconta la vicenda di Antonio Moscati, un mediocre rappresentante di prodotti farmaceutici che scala il successo grazie a un tiramisù preparato dalla moglie, interpretata da Vittoria Puccini.
Antonio Moscati (Fabio De Luigi) è sposato con Aurora (Vittoria Puccini), straordinaria cuoca di tiramisù con la quale condivide una vita semplice, trascorsa tra il lavoro insoddisfacente e la frequentazione con il cognato Franco (Angelo Duro) e l’amico Marco (Alberto Farina). Franco è un trentenne divorziato con figlia di sette anni a carico, che cambia modella ogni settimana essendo uno che vive di moda. Marco, invece, è un depresso cronico, reduce dal fallimento della sua enoteca “Vini e vinili”. Tutto nella vita di Antonio cambia da un giorno all’altro, quando dimentica in uno studio medico un tiramisù, fatto da Aurora, che lui avrebbe dovuto portare alla Caritas. Quel dessert, che conquista un medico dopo l’altro, avvia la scalata al successo di Antonio, un’ascesa che va di pari passo alla perdita della sua ingenuità.

“Non volevo fare un film di denuncia sociale, anche se c’è il ritratto di un mondo pieno di corruzione”, ha spiegato Fabio De Luigi alla presentazione della pellicola. “Sono contenta di aver fatto questo lavoro perché fa ridere con eleganza. Insomma un film pulito che mia figlia potrà vedere”, ha spiegato invece Vittoria Puccini.

Nel cast del film compaiono anche Giulia Bevilacqua, Nicola Pistoia e Giovanni Esposito, con la partecipazione straordinaria di Orso Maria Guerrini e Pippo Franco.