Stendere i panni non è mai stato così facile…segui i nostri trucchi!

100717Le pulizie di casa sono una vera scocciatura e, se la bacchetta magica è a fare la revisione, bisogna escogitare tutti i modi per risparmiare tempo con le pulizie a cominciare da come stendere i panni in modo corretto, senza fatica e moto velocemente per dedicarsi a qualcosa di molto più piacevole.
Ricordatevi di stendere i panni in ordine di grandezza, cioè mettendo i capi piccoli davanti e via via procedendo all’indietro con i capi più grandi.
Eccovi svelati 6 trucchi facilissimi per stendere i panni in modo veloce ed organizzato in modo da non rovinare il bucato.
“Chi ben comincia è a metà dell’opera” dice un vecchio proverbio, e questa affermazione è decisamente adatta a come stendere i panni. Quanto estraete i panni dalla lavatrice, scuoteteli prima di posizionarli sullo stendino per levigare le pieghe più evidenti dovute alla centrifuga.
Le mollette per stendere i panni non sempre sono valide alleate. Se proprio non potete farne a meno mettete le mollette nei capi più resistenti e nelle parti meno visibili per evitare che formino brutti segni antiestetici.
Le gonne e i pantaloni devono sempre essere appesi dalla vita, qualsiasi altro metodo non sarà efficace contro le pieghe e vi farà sprecare un sacco di tempo con il ferro da stiro.
Non c’è dubbio, è testato scientificamente, le T-shirt vanno stese dalle ascelle. Quella parte delle magliette infatti è assolutamente invisibile quanto si indossano e questa è una vera e propria conquista.
Dimenticatevi gli esercizi di contorsionismo per stendere le camicie. Per stirare le camicie velocemente e senza fatica non dovrete stenderle, ma appenderle morbidamente allo stendino con le grucce.
Anche i maglioni hanno la loro regola quando giungono dalla lavatrice allo stendino. Per evitare di sformarli, non stendete i maglioni in verticale, ma posizionateli orizzontalmente su un ripiano dello stendino su cui avrete prima appoggiato un asciugamano per farli asciugare molto prima.