Spaghetti spada e melanzane

Ingredienti
3 melanzana
1 mazzetto menta
400 grammi pesce spada
200 grammi pomodoro datterino
2 cucchiai vino bianco
q.b. sale
1 spicchio aglio
q.b. olio di arachidi
350 grammi pasta di semola (di grano duro)

Inizia a preparare le melanzane che serviranno per accompagnare gli spaghetti allo spada lavandole e tagliandole prima a fette e poi a cubetti di un cm per lato. Versa abbondante olio di semi d’arachide all’interno di una padella per i fritti (con i bordi alti) o in un wok; scaldalo a fiamma alta ed unisci le melanzane, lasciandole cuocere per 3-4 minuti finché non risulteranno dorate.
Scola le melanzane su carta assorbente da cucina, salale, versale in una ciotola capiente e tienile in caldo.
Aggiungi al contorno di melanzane per gli spaghetti allo spada l’aglio sbucciato e tagliato a fettine, una manciata di foglie di menta lavate e spezzettate, e mescola.
Elimina la pelle dalle fette di pesce spada e riducile a dadini. Lava ed asciuga i pomodorini e tagliali a metà.
Nel frattempo, scalda una padella antiaderente e fai cuocere per due minuti circa al suo interno i cubetti di spada per gli spaghetti con le melanzane insaporendoli con il vino, su fiamma media. Una volta cotti, regola di sale e fai lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolandola al dente.
Condisci la pasta con le melanzane (private dell’aglio messo in precedenza), i dadini di pesce spada ed i pomodorini. Servi i tuoi spaghetti spada e melanzane ancora caldi.