Scandalo sul red carpet della Laguna

Incredibile a distanza di anni a Venezia è stata battuta la farfallina di Belen, addirittura con una doppietta.Merito di Giulia Salemi e Dayane Mello, arrivate sul red carpet della Laguna con due look ad alto tasso di sensualità e senza biancheria intima.

Spacchi profondi, scollature, ma soprattutto niente biancheria intima per un effetto vedo/non vedo decisamente spostato sul concetto del ‘si vede tutto’. Giulia, l’ex concorrente di Pechino Express e Dayane, modella brasiliana vista volteggiare a Ballando con le stelle, non potevano passare inosservate. La loro sfilata durante il red carpet di The Young Pope, la nuova fiction di Paolo Sorrentino su Papa Pio XII, non è piaciuta a tutti.

Gli abiti,uno in arancio e l’altro in rosa shocking firmati dal designer Matteo Evandro Manzini.