Sale: come utilizzarlo nelle pulizie domestiche

saleIl sale è stato per millenni il bene più prezioso dell’umanità, utilizzato come moneta e nel baratto.
Oggi dobbiamo imparare a riscoprirne il valore con usi alternativi nella pulizia delle nostre case, e farlo ritornare a diventare prezioso.
Il sale, infatti, insieme a limone, aceto e bicarbonato, è l’alleato principale per le nostre pulizie ecologiche e uno degli ingredienti fondamentali per i detersivi fai-da-te. Vediamo, allora, come poterlo utilizzare, non solo in cucina.
Ecco un elenco dei materiali che si possono pulire con il sale:
Oro: creiamo una pasta costituita da sale, farina ed aceto in parti uguali e strofiniamo delicatamente.
Argento: per pulire e lucidare posate o altri oggetti in argento disponete sul fondo di una teglia uno strato di carta stagnola e ricopritelo con acqua. Aggiungete 1 cucchiaio di sale e 1 di bicarbonato di sodio e portate a ebollizione e lasciate sul fuoco per cinque minuti. Togliete dal fuoco e una volta raffreddato risciacquate abbondantemente con acqua.
Ottone o rame: se volete lucidare oggetti in rame e ottone mescolate in parti uguali sale, farina ed aceto. Stendete la pasta ottenuta sul metallo con un panno e lasciate riposare per un’ora circa. Poi pulite e lucidate.
Acciaio Inox: per i metalli resistenti, come l’acciaio inox, utilizzate una miscela di sale e succo di limone per strofinare accuratamente la superficie, quindi risciacquate e asciugate.
padellaPentole e padelle: se durante la cottura qualche cibo si è bruciato e attaccato al fondo della pentola, aggiungete tempestivamente del sale. Questo vi aiuterà a staccarlo più facilmente dal fondo.
Caffettiera: per pulire la caffettiera aggiungete all’acqua della macchinetta 3 cucchiai di sale e portate a bollore. Ovviamente senza il caffè.

Ma può essere utilizzato come pulitore universale, per avere un efficace detergente naturale, adatto a molteplici usi, create una miscela di sale e aceto. L’unica raccomandazione è di non usare questa miscela su superfici sensibili all’aceto come il linoleum, il marmo o le superfici cerate.

Ora sapete che il sale può essere uno strumento indispensabile per la cura delle vostre case.