Pizza di scarola

pizza di scarolaIngredienti per la pasta:
600 g di farina,
1 bustina di lievito di birra secco o 1 cubetto di lievito da 25 g,
250/300 g circa di acqua,
2 cucchiai di olio,
10 g di sale,
150 di acqua,
150 ml latte
Ingredienti per il ripieno:
2 o 3 cespi di scarole lisce,
olive nere qb,
qualche filetto di acciuga,
1 spicchio d’aglio,
olio evo 2 cucchiai,
pinoli, uva sultanina, sale, pepe q.b.

Preparazione: l’impasto occorrente è quello del pane. Mettere su di un ripiano la farina a “fontana”, aggiungere l’olio, l’acqua, il cubetto di lievito, lo zucchero e il sale e amalgamare bene il tutto e porre la pasta a lievitare al caldo, in una terrina coperta con un canovaccio.
Pulire le scarole, metterle in una pentola con poca acqua salata (sale grosso) e lessarle (15 min. circa), infine metterle a scolare.
In un tegame versare l’olio con l’aglio tritato e soffriggere a fuoco vivace.
Aggiungere i filetti d’acciughe e farli sciogliere nell’olio caldo, poi aggiungere le olive denocciolate e i capperi, dopo due minuti i pinoli e le uvette ed infine le scarole, sale e pepe. Coprire, abbassare i fuochi e mescolare. Lasciar freddare e preparare la teglia per la cottura della pizza, oliandola.
Dividere in due parti l’impasto ormai lievitato e usarne una parte (la maggiore) per la base, foderando la teglia. Aggiungere le scarole e completare con il “coperchio di pasta avanzata”, lievitare ancora per circa un’ora in un luogo caldo e asciutto e infornare a 200°per 30 minuti. Una volta cotta, servire la pizza tiepida.
Buonissima fredda!