Pitti 87 : l’uomo 2015

pittiuomoE’ in scena a Firenze Pitti Uomo 87 dal 13 al 16 gennaio, uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile. Il primo evento è stato la presentazione del progetto a quattro mani dei designer Matteo Gioli e Stefano Ughetti: “Arrivo”, la collezione maschile ispirata al mondo del ciclismo. Arrivo è una collezione composta da tre singoli capi declinati in tre varianti colore, combinati in 27 outfit che reinterpretano nei dettagli il repertorio dell’abbigliamento ciclistico.

Luca Caprai di Cruciani, presenta il nuovo ed importante impegno dell’azienda: la donazione di cinque ambulatori all’istituto nazionale dei tumori. Inoltre, in collaborazione con il blogger Mariano Di Vaio firma un nuovo braccialetto, ispirato all’infinito.

PI_NEWS_FURLACon uno speciale evento nello spazio Alcatraz della Stazione Leopolda, Furla presenta la sua collezione Uomo, attraverso installazioni interattive e video, il tutto al ritmo di un dj set live-up dello studio Barnhus.

Nasce la Furla Modular Bag un nuovo modello esclusivo: in perfetto stile cross-over, si trasforma facilmente da tote in sacca da viaggio, adattandosi all’agenda business&weekend e a qualsiasi cambio di programma. Sarà assemblata in negozio grazie a un set che comprende due manici, due lati sacca e due lati tote completamente intercambiabili e a colori e materiali assolutamente personalizzabili.

Ritorno importante per Andrea Incontri, che è il Designer Project di Pitti Uomo 87.

Il giovane stilista, che ha fatto dell’essenzialità delle forme e della ricerca sui materiali la sua cifra stilistica, torna a Firenze dopo 4 anni con un progetto speciale  per presentare la Collezione Uomo di  abbigliamento e accessori Autunno/Inverno 2015-2016. La performance dello stilista è stata ospitata nella cornice suggestiva ed evocativa di Palazzo Corsini, simbolo della storia e della cultura della città.

Ma Pitti Uomo 87 è anche spettacolo e soprattutto promuove il made in Italy a 360° con il concorso nato dalla collaborazione di Pitti Immagine, AltaRoma e L’Uomo Vogue:

“WHO IS ON NEXT? UOMO” 2014, programma attraverso il quale Fondazione Pitti Discovery promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer che progettano e producono in Italia, con una promettente proiezione internazionale.

I vincitori di questa edizione sono T.Lipop ed Alberto Premi.

T.Lipoo ha presentato  la sua  collezione “Kando we live” attraverso uno scenografico fashion show dal titolo “Art of seam_modern/tradition”, riflessione dedicata all’arte del cucito, tra modernità e tradizione.

Mentre la performance di Alberto Premi racconta in chiave onirica e avanguardistica la storia del prodotto, dall’intuizione nella mente del designer allo sviluppo del progetto, fino alla sua realizzazione. Il designer  propone calzature bespoke con pellami personalizzabili di prima qualità, grande attenzione ai dettagli e un’artigianalità genuinamente italiana. Con queste caratteristiche ogni singolo paio di scarpe diventa un pezzo unico, plasmato dalla volontà del cliente e dalla creatività dello shoe designer.