Peperone, un alleato per la nostra dieta

Il peperone (Capsicum annum) è un ortaggio della famiglia delle Solanacee, originario dell’America del Sud (Brasile), ha fiori bianchi e foglie di color verde chiaro.

 

Il peperone è costituito dal 92% di acqua e costituisce un alimento adatto alle diete dimagranti. Contiene potassio, fosforo, calcio e ferro, vitamina A e scarse quantità di vitamine del gruppo B, ma ciò che li contraddistingue è sicuramente l’elevatissima presenza di Vitamina C. Grazie alla presenza delle vitamine C ed A, i peperoni svolgono un’importante azione antiossidante, combattendo l’invecchiamento, i tumori e le malattie cardiovascolari. Inoltre, per il loro contenuto di fibra, hanno un effetto leggermente lassativo.

Il Peperone ha proprietà antisettiche, digestive (basta eliminare la buccia, che contiene la capsicina, che è la sostanza difficile da digerire), antidolorifiche, antireumatiche e remineralizzanti.
A seconda della varietà, il peperone può assumere un colore rosso, giallo o verde.

Il peperone verde depura. Ha questo colore perché viene raccolto quando ancora non ha raggiunto la completa maturazione. Ha un gusto pungente, è ideale per l’insalata e la peperonata. Sono verdi anche i “friarelli” campani, peperoni dalle dimensioni ridotte e molto simili al peperoncino, ma che si distinguono da questo per la loro dolcezza.

Il peperone rosso è il più saziante. Ha una polpa croccante, spessa e zuccherina: ideale per i pinzimoni e cotto alla brace, sazia in fretta ed è il più ricco di principi nutritivi.

Infine c’è quello giallo, dalle proprietà antiossidanti. È il più tenero e succoso ed è ottimo crudo, si usa col pomodoro per rendere corposi i sughi.