Pasta e piselli freschi di primavera

B_ap_Pasta_piselliNella cucina campana siamo maestri nell’abbinare la pasta con tutto ciò che la natura ci offre : verdure, legumi, pesce, carni….
Per quanto riguarda la pasta con le verdure, ed in particolare con i legumi, ciò che contraddistingue la cucina partenopea è che non ci troviamo di fronte a delle ” zuppe ” o minestre dove legumi e pasta galleggiano in un lago di brodo, ma la pasta diventa un tutt’uno con il legume o la verdura che la condisce, realizzando un connubio di sapori e sensazioni tattili unici…Tutto questo è dovuto alla cottura della pasta che avviene assieme ai legumi o alla verdura.
In questo modo l’amido che rilascia la pasta durante la cottura, non si disperde ma rimane e fa da “collante “.
Ma torniamo alla pasta e piselli. Si tratta di una ricetta molto semplice e saporita, che da i risultati migliori in primavera quando si trovano i piselli freschi.

Ingredienti per 4
piselli freschi sgranati gr 400
pasta corta tipo tubettini o spaghetti spezzati 400 gr
pancetta tesa 50 gr
cipolla bianca 1/2
olio EVO qb
sale, pepe prezzemolo
parmigiano q.b.

Procedimento
Sbucciate e lavate i piselli. In una pentola, dove cuocerete anche la pasta, fate imbiondire dolcemente nell’olio la cipolla bianca affettata sottilmente, aggiungete quindi la pancetta a dadini, facendo attenzione a non farla bruciare. Aggiungete quindi i piselli e 2 /3 bicchieri d’acqua. Aggiungete un pizzico di sale e portate a cottura dolcemente i piselli ( circa 20 minuti. ) Versate, a cottura ultimata, l’acqua necessaria per la cottura della pasta, portate a bollore e calate la pasta. Aggiustate di sale e terminate la cottura.
Quindi impiattate, concludendo con una spolverata di pepe nero, parmigiano e un pò di prezzemolo tritato. Lasciate riposare il piatto un paio di minuti e…buon appetito!!