Orgoglio italiano:la prima casa galleggiante 100% eco

È tutta green la prima casa galleggiante e riciclabile al 100%, orgoglio italiano dell’architetto Giancarlo Zama, realizzata per l’azienda EcoFloLife, che da’ la possibilità di lavorare in maniera completamente ecosostenibile.
Si tratta di una vera e propria abitazione di 100 metri quadrati, con un’altezza di 4 metri e un diametro di 12 metri, alimentata grazie all’energia solare. L’abitazione al suo interno comprende due camere da letto, un ampio soggiorno, una cucina abitabile e due bagni.
Al suo interno c’è tutto lo spazio necessario per vivere comodamente. Questa casa galleggiante è stata realizzata esclusivamente con materiali riciclati e riciclabili, come legno e alluminio. Sul tetto troviamo un impianto fotovoltaico in grado di generare tutta l’energia necessaria alla vita in casa.
L’impianto fotovoltaico è affiancato da lucernari, ma nella struttura, per favorire l’illuminazione naturale, troviamo anche finestre e balconi, che consentono agli ospiti di godere della vista dell’acqua in un paesaggio naturale.
Gli ideatori del progetto hanno creato un sistema sofisticato di micro ventilazione interna in cui l’aria condizionata si accompagna alla ventilazione naturale. L’edificio viene definito come un vero e proprio habitat residenziale a basso consumo.
Il progetto porta il nome di WaterNest 100 ed è stato pensato per risultare flessibile nel design, in modo da adattarsi ad ogni esigenza e da soddisfare diversi usi. Se il proprietario non intende utilizzare l’unità come una casa, ecco che l’abitazione ecologica galleggiante potrebbe essere trasformata facilmente in un ufficio, ma anche in un lounge bar, in un ristorante, in un negozio o in uno spazio espositivo.
WaterNest 100 ha l’obiettivo di evitare il consumo di suolo e l’utilizzo di soluzioni abitative dannose per l’ambiente. La Terra è sempre più satura, e gli esperti suggeriscono la possibilità sempre più concreta di dover colonizzare mari e specchi d’acqua.