Natale in città con i bambini:ecco come organizzarsi

242a68bb1034576b0ba92e3912e97f74_LSono sempre più numerose le famiglie che restano in città durante le lunghe vacanze natalizie. Cosa fare per divertirsi tutti insieme? Non c’è bisogno di inforcare sci o prendere aerei per godersi le vacanze in famiglia. Anzi, spesso restare a casa è la soluzione migliore perché è possibile alternare momenti di relax e coccole a ore di puro divertimento. Le città ormai offrono numerose attrazioni per i bimbi, in occasione del Natale e dell’Epifania. Alcune di queste sono particolarmente piacevoli anche per gli adulti di casa. Dal pattinaggio sul ghiaccio alla scoperta dei canti natalizi, non c’è che l’imbarazzo della scelta.
Pattiniamo? – La pista per pattinare è un grande classico del Natale e, ormai, è da anni presente anche in più angoli delle città. Questo tipo di divertimento è una vera e propria manna per i bambini ma è anche l’occasione perfetta per tornare alla dolcezza dell’infanzia se si è già grandi. Anche i principianti possono ormai pattinare in sicurezza, grazie alla presenza di speciali supporti se non di veri e propri istruttori a disposizione. L’abbigliamento giusto prevede: pantaloni impermeabili e imbottiti, calze termiche e giacche idrorepellenti. Necessari anche guanti da sci, berretto e caschetto.

La pasticceria gourmet – Se nevicasse, sarebbe perfetto. Però la pausa invernale gourmet è sempre gradita a tutta la famiglia. La meta ideale è una pasticceria antica, dove i dolci profumino ancora di burro e la cioccolata di cacao. Cosa mangiare? La merenda natalizia per eccellenza: cioccolata calda con panna, biscottini al burro e zenzero, panettone o pandoro. Ma è molto apprezzato anche il tradizionale zabaione, in alcune regioni vero e proprio cibo degli dei per grandi e piccini.

Dolci note del Natale – In ogni città e paesino si organizzano sessioni canore dedicate al Natale, spesso si tratta di canti gospel ma sono sempre più frequenti anche le interpretazioni “alternative” delle tradizionali melodie natalizie. I bambini restano sempre a bocca aperta in questi casi e gli adulti vengono catapultati in magiche atmosfere, prendendosi una meritata pausa colma di dolcezza e relax.

L’albero della città – Immancabile nella piazza principale, l’albero di Natale del centro cittadino è una meta imprescindibile durante le feste. Enorme, “vero” e decorato spesso in modo incredibilmente bello con luci, candele e palle di Natale gigantesche. L’albero è da ammirare tassativamente di sera, al buio, quando le luci diventano segnali di Babbo Natale e le serate speciali attese. E potrebbe essere proprio questo, il momento ideale per spedire una letterina al polo Nord…