Mr Facebook si apre a Google

markMr Facebook, Mark Zuckerberg, presidente e ceo del social network in blu, ha partecipato negli ultimi giorni al Mobile World Congress di Barcellona.
E’ intervenuto al Congresso, rispondendo agli operatori di telefonia che lo accusano di intralciarli, e ha dichiarato che Facebook e Whatsapp non stanno «cannibalizzando» gli operatori di telefonia, anzi, sono «applicazioni che trainano l’utilizzo di dati» per i quali gli utenti pagano.
Si è soffermato anche sul progetto Internet.org, che prevede di portare internet «a tutti», e Mr Facebook ha sottolineato: «Gli operatori mobili connettono il mondo, non Facebook».
Il ragazzo in jeans e t-shirt grigia, nel suo solito stile informale, ha continuato sottolineando l’importanza di internet per tutti e ha espresso il suo impegno a poter lavorare con Google.
Zuckerberg racconta che ha passato un anno in viaggio nei paesi emergenti proprio per lanciare l’iniziativa internet.org : Messico, Colombia, India, Cina, Indonesia. Conclude il suo intervento e dice: “Noi stiamo cercando di connettere le persone, e fargli condividere i momenti importanti della loro vita”.
Garantire servizi e accesso a un mondo di informazioni, può cambiare la vita delle persone in meglio.