Minestrone burghul e quinoa

IMG_1641 (Copia)INGREDIENTI
100 g di patate
50 g di fagioli
2 carote
50 g di piselli (peso netto sgranato)
1 costa di sedano
50 g di bietole da costa
1 cipolla bianca
100 g di zucca
4 rametti di prezzemolo
1 l di Brodo vegetale
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
Pepe nero macinato al momento
Sale
50 g di burghul
50 g di quinoa rossa
30 g di Parmigiano Reggiano
PREPARAZIONE
Sciacquare le patate sotto acqua corrente, spazzolarle e tagliarle a pezzettini di un centimetro di lato.
Se si usano i fagioli freschi sgranarli, in alternativa si possono usare quelli secchi ammollati, oppure già cotti.
Lavare le carote, pelarle, tagliare le estremità ed affettarle nello spessore di mezzo centimetro circa.
Se si usano i piselli freschi sgranarli, se si usano quelli surgelati usarli così come sono, senza scongelarli.
Lavare la costa di sedano, rimuovere i filamenti e affettarla.
Lavare la bietola sotto acqua corrente, rimuovere la parte coriacea del gambo, e ridurla a pezzetti.
Pelare la cipolla, tagliarla in quarti e affettarla.
Togliere buccia, semi e filamenti dalla zucca e ridurla a cubetti.
Lavare i rametti di prezzemolo, selezionare le foglie, tamponarle con carta da cucina e tritarle su un tagliere con la mezzaluna.
Scaldare il brodo.
In una capace pentola mettere l’olio e l’aglio spellato. Accendere il fuoco e far rosolare a fiamma bassa fintanto che non assume un colore dorato, quindi toglierlo.
Unire le verdure, un cucchiaino di prezzemolo tritato e far insaporire 4-5 minuti a fiamma vivace, mescolando continuamente, quindi unire il brodo vegetale e una macinata di pepe.
Lasciar cuocere per 25 minuti dalla ripresa del bollore, a fiamma bassa.
Trascorso il tempo indicato unire un pizzico di sale grosso, il burghul e la quinoa. Cuocere per ulteriori 20 minuti circa.
A fine cottura spegnere il fuoco, unire il Parmigiano e mescolare bene. Coprire e lasciar riposare un paio di minuti.
Servire con un filo d’olio a crudo.