Menu afrodisiaco per San Valentino

Nel giorno della festa degli innamorati ecco a voi un menu con ricette afrodisiache facili e veloci da preparare per una cena di San Valentino davvero romantica.
Le ricette di san Valentino sono ispirate ad ingredienti afrodisiaci, raffinati e ovviamente tutto è a forma di cuore.
Mettete le luci soffuse, una musica di sottofondo, riempite i calici con un ottimo champagne e gustatevi la serata con le ricette preparate con le vostre mani.

MENU DI SAN VALENTINO AFRODISIACO

tartine5Antipasto:Tartine afrodisiache con salsa al peperoncino
Ingredienti
– 200 gr di peperoncini rossi
– 2 spicchi di aglio

– olio extravergine di oliva
– sale
Preparazione:
Lavate i peperoncini e puliteli togliendo i semi: metteteli quindi nel frullatore con gli spicchi di aglio e una presa di sale fino. Una volta frullati aggiungete l’olio di oliva per ottenere un composto cremoso e denso. Se volete conservarla a lungo, prima di aggiungere l’olio fate scolare i peperoncini in un colino per una notte intera, per poter eliminare l’acqua in eccesso: conservateli quindi in vasetti di vetro sterilizzati. La salsa veloce al peperoncino è pronta per essere spalmata su crostini a forma di cuore!
Primo piatto:Zuppa afrodisiaca di pomodori hot!
ricetta-san-valentinoIngredienti
– 500 gr di pomodori
– 2 peperoncini rossi
– 1 scalogno
– 150 ml di brodo vegetale

– 200 ml di panna da cucina
– olio d’oliva
– mandorle a lamelle
– basilico fresco
Preparazione
Mettete in una pentola dell’acqua e portate a bollore: fatevi sbollentare per pochi secondi i pomodori. Quindi scolateli sotto l’acqua freddissima: con questo procedimento potrete togliere la buccia dei pomodori velocemente.

Pelate i pomodori e tagliateli a metà. In una pentola mettete un filo di olio e fatevi soffriggere lo scalogno tritato finemente con i due peperoncini freschi: quando si sarà imbiondito, aggiungete i pomodori e lasciateli insaporire con due foglie di basilico.

Versate quindi il brodo vegetale, coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti. Controllate che i pomodori siano ben cotti, quindi tritateli con un passaverdure: per rendere la vellutata davvero delicata, passate la zuppa attraverso un colino.

In questo modo averete una crema liscia, senza i semi del pomodoro. Rimettete la zuppa sul fuoco e lasciatela cucinare fino a quando non avrà raggiunto la giusta densità.

Mentre la vellutata finisce la cottura, mettete in forno del pane ad abbrustolire ( potete naturalmente dare anche al pane la forma di un cuore!).

Servite la vellutata afrodisiaca di pomodori ben calda, mettete la panna in una tasca e disegnate sulle due zuppe un cuore: servite con il pane abbrustolito e, se volete rendere la zuppa ancora più afrodisiaca, delle lamelle di mandorle.

Secondo piatto:Gamberi al forno, semplici e veloci
gamberi-fornoIngredienti
– 500 gr di gamberi
– un mazzetto di prezzemolo
– un mazzetto di erba cipllina
– 3 spicchi di aglio

– 1 peperoncino rosso fresco
– un bicchiere di vino bianco
– 1 limone
Preparazione:
lavate i gamberi sotto l’acqua corrente: lasciateli intatti senza togliere il carapace. Adagiateli quindi su un piano per lasciarli asciugare leggermente.

Tritate finemente il prezzemolo e l’erba cipollina, tagliate a metà i due spicchi di aglio e mettete tutto in una ciotolina: condite con olio di oliva e un pizzico di sale.

Coprite una teglia con la carta da forno e adagiate i gamberi: versate il bicchiere di vino bianco sui gamberi, spargete l’emulsione di oli ed erbe. Se amate i sapori forti e piccanti aggiungete qualche fettina di peperoncino piccante. Infornate a 180 gradi per circa 20 minuti. Sfornateli e servite tiepidi con il sugo di cottura e due fettine di limone.

Dolce:Tortino al cioccolato con cuore morbido
Tortino-al-Cioccolato-619x359Ingredienti
-100 grammi di cioccolato fondente
-100 grammi di burro
-1 noce di burro per lo stampo

-4 uova
-100 grammi di zucchero
-50 grammi di farina (più una presa per gli stampi)
Preparazione
Fate sciogliere i 100 grammi di cioccolato e i 100 grammi di burro in un pentolino a bagnomaria. A parte, rompete le quattro uova in una ciotola e unite i 100 grammi di zucchero. Sbattete con la frusta fino a ottenere un composto spumoso.

Continuando a mescolare con la frusta, aggiungete poco alla volta 50 grammi di farina, in modo da evitare che si formino i grumi.

Versate il cioccolato sciolto e mescolate finché l’impasto non sarà omogeneo.

Imburrate e infarinate 10 stampini e riempiteli fino ¾. Se intendente cucinarli per la serata, metteteli a riposare in frigo, altrimenti metteteli in freezer.

Nel primo caso, lasciateli riposare per almeno quattro ore e poi cuoceteli in un forno preriscaldato per 5-6 minuti alla temperatura di 200 gradi.

Se, invece, avete deciso di cuocere quelli che avevate in freezer il tempo deve aumentare fino a 20 minuti.

Servite con una spolverata di zucchero a velo in cima e accompagnateli con panna montata o gelato alla crema.

Un trucco della nonna: per ottenere un cuore di cioccolata morbidissimo, appena prima della cottura aggiungete un cioccolatino (o un pezzo di cioccolato) fondente nello stampino. Essendo solido, si scioglierà più lentamente e resterà praticamente liquido all’interno del tortino.