Marrakech…..la città rossa

maraMarrakech, anche conosciuta come la città rossa, è tutto ciò che ci si aspetta da un luogo veramente magico, caotica ed esotica. La città del Nord Africa è anche sede di alcuni dei luoghi più belli ed interessanti del mondo.
Una cosa che sicuramente ricorderete appena saliti sul vostro volo di ritorno sarà quel forte contrasto tra il caos esterno e quella pace e tranquillità che troverete all’interno di riad, ristoranti e hammam.
Un contrasto così netto e forte da rappresentare il vero fascino di questa particolare città. Sicuramente per rimanerne affascinati bisogna avere molta pazienza e una grande passione per il viaggio. Ma è una città che va vista almeno una volta nella vita! Piacerà soprattutto a coloro che amano l’Asia e non amano le città troppo ordinate.
Cosa vedere a Marrakech? Marrakech è un vero e proprio teatro a cielo aperto. Quindi occhi aperti e osserverete cose mai viste. Sicuramente non potete perdervi un bel giro dei souk dove vi consiglio di andare non in giorni festivi, quando regna il caos. Durante la settimana infatti, i prezzi si abbassano magicamente e il souk è libero e poco affollato.
hammamPer quanto riguarda invece monumenti e palazzi Marrakech ne è gremita. Quindi preparatevi a camminare molto e direi che è il modo più divertende per visitare questa città e goderne delle cose più particolari. Iniziate dirigendovi verso la piazza Djema el Fna, proseguite poi per la moschea Koutobia della quale si possono visitare solo i giardini. Proseguite per il Palazzo el Badì all’interno del quale respirerete un pò di tranquillità (anche se è aperto ;-)) e perdetevi per le vie della Mellah, il quartiere ebraico della città. Visitate poi il palazzo Bahia: un meraviglioso edificio con soffitti dipinti e intarsiati e perchè no fermatevi a mangiare una omelette al Nid’ Cigogne, un delizioso ritorantino che si affaccia proprio sul nido si una cicogna. Finito il pranzo potete visitare le Tombe dei Saaditi e il il museo Dar Si Said all’interno del quale troverete anche il museo delle arti Marocchine.
spezieAssolutamente da fare è un’hammam, potete prenotare al Bains de Marrakech una delle più belle della città ma soprattutto è obbligatorio vedere l’affascinante spettacolo del tramonto sui tetti della città.
Se sentite il bisogno di aria fresca consiglio a tutti gli appassionati di avventura specialmente, l’escursione a Terres d’Amanar: una riserva naturale ad appena 45 minuti di macchina da Marrakech dove potrete riposare la testa dal frastuono continuo e respirare aria pulita.
La sera non potrete fare a meno di assaggiare l’agnello con cipolle dolci e mandore accompagnato da cus cus al ristorante La Salama. Un delizioso ristorante in stile marocchino. Durante la cena verrete intrattenuti da una danza del ventre e dalla tipica danza marocchina delle candele. Si trova a 2 passi da piazza Djeema el Fna.
Godetevi gli odori,i colori,i sapori di una terra che vi lascerà senza fiato!