Mal di gola: la natura ci offre i suoi rimedi

mal di golaOrmai siamo entrati nel pieno dell’inverno, che porta con sé i primi disturbi della stagione, tra cui il fastidioso mal di gola.
Può essere causato da virus o da batteri e può essere accompagnato da tosse, raffreddore, febbre o influenza.Ma prima di passare ai farmaci ed alle cure ufficiali, proponiamo dei rimedi naturali che possono risolvere il disturbo appena compaiono i primi sintomi.

Al primo posto troviamo l’aceto di mele, che presenta proprietà antibatteriche naturali. Esso può essere utilizzato in piccole quantità in una bevanda calda o in un normale bicchiere d’acqua, con la finalità di alleviare le infiammazioni della gola.
Altro toccasana è la cannella, per ridurre l’infiammazione della gola e liberare le vie respiratorie, si può assumere sotto forma di tisana da preparare in casa o acquistare già pronta.
Non ci crederete ma non buttate la buccia della cipolla, può essere utilizzata per preparare una tisana. Come? Sarà sufficiente portare ad ebollizione in la buccia di mezza cipolla per ogni tazza d’acqua. Filtrate e lasciate intiepidire il liquido ottenuto. Se il sapore non dovesse risultare gradevole, dolcificate a piacere.
Il limone ,invece, con particolare riferimento al suo succo, svolge un’azione antibatterica naturale e può essere utile per disinfettare il cavo orale e per effettuare dei gargarismi in caso di mal di gola. Se trovate sollievo al dolore preferibilmente con bevande fredde anziché calde, sostituite al classico tè caldo al limone una limonata preparata mescolando succo di limone e acqua fresca.
La liquirizia è considerata uno dei migliori rimedi della nonna contro il mal di gola. Masticare dei bastoncini di liquirizia può essere utile ad aiutare la gola a disinfiammarsi e ad alleviare il dolore. La liquirizia può essere utilizzata in abbinamento alle foglie d’alloro per la preparazione di un infuso curativo per il mal di gola.
La salvia, infine,è una pianta aromatica comunemente utilizzata in cucina che nasconde degli inaspettati effetti curativi. Ad essa vengono attribuite proprietà battericide naturali. Con le foglie essiccate di salvia può essere preparato un infuso da bere due o tre volte al giorno, calcolando di utilizzare due cucchiaini di salvia per tazza. L’infuso presenta proprietà antibatteriche, oltre che digestive. Se lasciato raffreddare, esso può essere impiegato per effettuare dei gargarismi contro il mal di gola.
Probabilmente molti di questi rimedi, le nostre nonne hanno cercato già di tramandarli a molte di voi; noi vi abbiamo proposto una scheda semplice e completa, da tenere a portata di mano, sulle proprietà e l’utilizzo di questi toccasana.