L’uomo ideale? le caratteristiche che dovrebbe avere…

A volte stilare delle liste può aiutarci a non ricadere nei soliti errori che ci danno il tormento da anni, soprattutto in campo amoroso. Rivalutando infatti lo storico delle relazioni passate, è giusto allora considerare tutte quelle qualità di base che ora esigiamo dall’uomo che vorremmo al nostro fianco. Non occorre fare l’elenco della spesa, e nemmeno limitarsi, ma ricordarci le cose che desideriamo veramente può aiutarci a riconoscere l’amore della nostra vita, quando lo incontreremo. Ecco alcune caratteristiche che dovrebbe avere l’uomo ideale:
gentilezzaLa gentilezza

L’uomo giusto possiede una qualità spesso purtroppo data per scontata, ossia la gentilezza d’animo. E non soltanto nei nostri giorni migliori, ma soprattutto durante quelli peggiori. Non esclusivamente nei nostri confronti, ma di fronte al cameriere che porta l’ordinazione sbagliata, ai colleghi di lavoro, alla sua e alla nostra famiglia, e in generale verso tutte le persone. Chi è genuinamente gentile ed educato, d’altronde, è in grado di trasmettere il suo garbo e la sua cordialità ovunque vada e con chiunque si relazioni.

cosimo-e-nicole-riccardo-scamarcio-clara-ponsot-foto-dal-film-3_midLa felicità

Un uomo genuinamente felice non è soltanto un uomo dalla mente più sana e affidabile, ma anche una persona ottimista e appagata. Chi non vorrebbe condividere e amare una vita insieme a un individuo del genere? Per quanto possa apparire banale, chi è felice è anche soddisfatto di se stesso, e questa condizione psichica sta alla base di qualsiasi rapporto saldo e profondo, dominato da una incrollabile fiducia nei confronti dell’altro.

 

generositàLa generosità

E non parliamo soltanto della generosità ravvisabile nei piccoli gesti quotidiani  che deve essere comunque alla base di una relazione degna di essere chiamata tale  ma anche (e soprattutto) di quella tra le lenzuola. L’uomo giusto è un gentleman anche in quelle occasioni, e mette il piacere della propria donna prima del suo, rendendo il sesso un momento unico in cui tutte le sue attenzioni ruotano esclusivamente attorno a lei.

 

tolleranzaLa tolleranza

L’uomo giusto è quello che non urla anziché discutere serenamente, che non diventa passivo-aggressivo quando qualcosa ci turba, o quando ci sfoghiamo con lui riguardo a problemi che ci affliggono sul lavoro o in ambito familiare. L’uomo giusto è quello che conosce i nostri schemi comportamentali, e non solo parla delle dinamiche che solitamente mettiamo in atto con gentilezza e calma, ma ci offre il suo supporto quando e dove ne abbiamo bisogno. Una persona che può guardarci nel profondo, accettando le nostre debolezze e aiutandoci a essere migliori? Beh, questo si chiama amore.

perfetta per meEd infine….

C’è poco da girarci intorno: noi abbiamo conquistato il numero uno tra le persone più importanti della sua vita, e non ci sono dubbi a riguardo. Ce ne accorgiamo dai piccoli gesti, dalle rinunce che però appunto non vengono vissute come tali che ogni tanto fa per venirci incontro, dal modo in cui parla di noi agli altri e semplicemente dalla constatazione che è innanzitutto la nostra felicità a renderlo felice a sua volta. Che, in fondo, rimane il fondamentale punto di arrivo a cui qualsiasi relazione con la persona giusta dovrebbe tendere.