L’orto sul balcone

ortoAnche chi ha un appartamento in città può avere il suo angolo verde: basta un terrazzino, un po’ di fantasia e qualche consiglio. Ecco come fare un orto sul balcone.
Non serve avere un giardino per potersi divertire con le piante: il vostro piccolo balcone si può infatti trasformare in un vero piccolo orto! Attrezzatevi di vasi e annaffiatoio: fare un orto sul balcone è più semplice di quanto potete immaginare.

Ecco alcuni pratici consigli per creare il vostro orto personale:

Cosa coltivare in primavera
Con l’arrivo della primavera potete coltivare le vostre piante aromatiche preferite, ortaggi e golosi frutti di bosco.

Orto-sul-balconeCome sfruttare lo spazio
Per le vostre piante aromatiche potete creare un vero giardino in verticale con una vecchia scala. In alternativa potete usare un bancale alto 20 cm.

Cosa serve
Sbizzarritevi con i vasi! Poi naturalmente guanti, palette, forbici e delle aste per le piante che cresceranno verso l’alto

Terriccio
Come sceglierlo? Rivolgetevi a un vivaio ed evitate quello universale. Il consiglio è di usare un terriccio leggero, acido e ricco di ferro e sali minerali.

Esposizione
Se avete un balcone che guarda a nord rinunciate al progetto di un orto sul balcone: per far crescere le piante servono almeno 4-6 ore di luce

Come seminare
Mescolate la terra con il concime e seminate le piante ad almeno 20 cm di distanza tra loro. La rucola è molto invasiva, seminatela a parte.

Quando e come annaffiare
Il momento ideale per annaffiare le vostre piante è al tramonto, quando non s’è più il sole. Lasciate la terra umida ma state attenti a non innaffiarla troppo!