Le nuove app per la ginnastica fai da te:meglio gli esperti reali!

bracciale uppE’ mai possibile che siamo diventati così pigri, così impegnati, così tecnologici da doverci ridurre a fare sport a casa grazie ad un App?!
Ma lo sport non era aggregazione, tempo libero , socializzazione?Io credo nella tecnologia ma credo che nel caso dello sport non sia progresso ma regresso!
La rivoluzione digitale sta impattando anche il mondo del fitness e del benessere in generale, con il boom di siti, blog e App con personal trainer che spiegano passo dopo passo gli esercizi da fare per avere un fisico tonico.
Ma il feedback, l’approccio face to face dov’è finito?!
Per non parlare del fanatismo che stanno provocando alcune App, che possiedono modalità per tracciare, gestire e condividere la propria attività fisica in real time.
Sono ormai centinaia le App disponibili per confrontare esperienze, prodotti, prestazioni e brand legati al tema del wellness.
Certo, i tutorial di fitness hanno creato più mal di schiena e slogature che addominali scolpiti e glutei tonici.
uomofitnessIn un’era in cui tutti siamo sempre più ininterrottamente connessi a qualche device, emergono App che aiutano gli utenti a svolgere attività fisica partecipando a sfide sportive all’interno di una community, o strumenti come Jawbone Up, il bracciale che rileva anche i più piccoli movimenti del corpo per registrare informazioni su come ci muoviamo, dormiamo, mangiamo e su quale sia il nostro stato d’animo.
Per non parlare poi delle attività che si possono seguire da una Smart tv o da un Pc, su youtube, come il BodyAddicts, disciplina che mette insieme sport diversi con l’obiettivo di prendere il meglio da ciascuno e di condensare il tutto in un allenamento breve, non superiore ai venti minuti,in alcuni casi addirittura 7 minuti.
Il risultato è un’attività che mette in primo piano la velocità, la fatica e il desiderio di scaricare lo stress, a discapito di esercizi lenti, come il Pilates e lo Yoga.
Questa tendenza è strettamente legata al periodo in cui stiamo vivendo, con la crisi non tutti possono permettersi di andare in palestra; allenandosi da casa davanti al proprio pc è gratuito e si risparmia anche tempo, insomma offre due vantaggi ma bisogna sempre fare la cose con criterio. Soprattutto chi non ha mai praticato sport nella vita non può iniziare così, può diventare pericoloso per la salute, bisogna farsi consigliare da degli esperti “reali”, come in tutte le cose il fai da te è da sconsigliare altamente!