La valigia croce e delizia delle vacanze

valigiaL’estate è alle porte si inizia a pensare alle vacanze e con loro all’unico inconveniente: la valigia!
Le cose da portarsi con sé sembrano sempre troppo, ma lo spazio é sempre purtroppo, sempre troppo poco.
Ecco allora una guida semplice che vi aiuterà a rendere facile il momento tragico delle decisioni sull’oggettistica o l’abbigliamento da scegliere e di conseguenza inserire nella vostra valigia, preparando un viaggio nella maniera più perfetta possibile.
Partiamo dalla base, per prima cosa è necessario scegliere la valigia adatta al tipo di viaggio che ci si sta apprestando a compiere, le valigie più comode, soprattutto se si viaggia in aereo, sono come risaputo i trolley, che solitamente vengono distinti in piccoli, medi e grandi.
I trolley piccoli vanno bene per un breve viaggio, un week end ad esempio, o comunque non più di 4-5 giorni e hanno la caratteristica di risultare come bagaglio a mano, soprattutto nei viaggi aerei, così da non dover pagare il posto per il bagaglio da stiva.
I trolley medi sono adatti per vacanze di una settimana/10 giorni.
Mentre i grandi per viaggi più lunghi ovviamente più lunghi, solitamente quelli estivi, per chi ha ancora la possibilità di avere come ferie le classiche 3 settimane.
Prima di mettere le cose in valigia, per evitare di inserire cose inutili e allo stesso tempo non dimenticare niente, è bene fare una lista, o meglio ancora un ipotetico “programma”, con i vari abbinamenti, per ogni giorno del viaggio.
Un trucco importante è anche piegare gli indumenti in maniera corretta, sfruttando al meglio gli spazi e cercando di non volumizzare il tutto, per ovviare a questo problema si possono usare anche dei sacchetti ad aria compressa.
Ecco i nostri consigli:
Tutto sul letto
Prima di cominciare a preparare la valigia mettete tutto sul letto e controllate, con lista alla mano, che ci sia tutto.

Le scarpe prima di tutto
Qualunque sia la valigia che avete, sul fondo mettete le scarpe: incastratele come nelle scatole delle scarpe e avvolgetele in un sacchetto. Posizionatele ai lati, lungo i lati della valigia.

Non piegate, arrotolate!
Uno dei segreti per rendere più facile fare una valigia è come piegare gli abiti. Le scuole di pensiero si dividono a riguardo tra chi preferisce non piegare e lasciare gli abiti stesi e chi invece arrotola. Con il secondo metodo sarà tutto più ordinato, meno piegato e guadagnerete spazio.
Occhio ai buchi
Dopo aver messo le scarpe nel fondo della valigia controllate i primi buchi che restano tra un paio di scarpe e un altro. Con cosa riempirlo? I costumi non si stropicciano e sono perfetti per riempire tutti gli interstizi della valigia! Avete comprato il costume giusto per il vostro fisico?

Per primi i jeans
Potete quindi mettere il primo strato di vestiti: prima i vestiti fatti con tessuti pesanti che non si stropicciano facilmente, preferibilmente pantaloni e jeans.

Buchi parte seconda
Dopo il primo strato di vestiti ci saranno ancora dei piccoli buchi: esauriti i costumi, inserite l’intimo! Anche questo non si stropiccia e si presta ad essere infilato un po’ ovunque!

Magliette e camice
A questo punto inserite nella valigia le magliette arrotolate e i golfini per le sere più fredde. Al penultimo strato le camice che, come ben sapete, si stropicceranno comunque (e forse è meglio lasciare a casa per un paio di settimane di vacanza!)

Accessori e trucchi
Se la vostra valigia comincia ad essere piena urge il piano d’emergenza trucchi: sono il terzo grande tappabuchi della valigia! Armatevi di tanti piccoli beauty case nei quali suddividere i prodotti in base alla loro funzionalità: trucco giorno, trucco sera, idratazione, protezione mare, smalti , eccetera. Infilate nei buchi.

Vestiti e foulard
L’ultimo strato è da lasciare a tutti gli abiti di tessuti leggeri e facilmente spiegazzabili l’ultimo strato, quello sul quale non graveranno altri pesi. Stendete sull’ultimo strato di abiti un foulard di cotone che non mettete più e sarete certe che la cerniera della valigia non si incepperà nei vestiti preziosi.

La regola più importante!
Ad ognuno la sua valigia: nella vostra valigia non ci sarà spazio per le ciabatte del vostro compagno o per i bavaglini di vostro figlio! Almeno nella valigia tenetevi stretto il vostro spazio!