Insalata di seppie e finocchi

tagliatelle-di-seppie-e-finocchi-al-pompelmo-725x545INGREDIENTI

400 g di seppie
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla bianca
Pepe nero in grani
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 mazzetto di erba cipollina
1 finocchio
10 olive nere taggiasche
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Mezzo limone
Sale fino

PREPARAZIONE

Pulire le seppie e lavarle accuratamente sotto abbondante acqua corrente.

Cottura a immersione

In una pentola mettere abbondante acqua.
Lavare il sedano e la carota. Affettare la carota e il sedano e tuffare le verdure nell’acqua insieme alla cipolla spellata a spicchi e il pepe in grani.
Unire l’aceto e accendere il fuoco.
Quando l’acqua giunge a ebollizione aggiungere le seppie e cuocerle per 20 minuti se sono di circa 10-12 centimetri, 30 minuti se sono più grandi. Controllare comunque la cottura pungendole con una forchetta, devono essere belle tenere.

Cottura a vapore

Per la cottura a vapore delle seppie è bene disporre di una pentola e di un cestello da mettere in appoggio sopra, in metallo o in bambù, con apposito coperchio.
Mettere nella pentola acqua e verdure come indicato per la cottura a immersione, tranne l’aceto, e portare a bollore.
Mettere le seppie nel cestello, coprire e cuocere per 40 minuti. Anche in questo caso controllare la cottura con una forchetta.

Per completare la preparazione

Lavare l’erba cipollina, tamponarla con carta da cucina per asciugarla, quindi affettarla sottilmente.
Pulire il finocchio eliminando la parte esterna se rovinata, tagliarlo in 4 parti, eliminare il torsolo e affettarlo molto sottilmente. Sciacquare.
A cottura ultimata, ritirare le seppie e appena si sono intiepidite tagliarle a listarelle sottili.
Mettere le seppie in una ciotola assieme al finocchio e alle olive, condire con olio e succo di limone appena spremuto, regolare di sale e unire l’erba cipollina. Mescolare bene e servire.