In palestra con i tacchi a spillo….

stiletto-strengthChe cos’è lo stiletto strenght?
Naturalmente arriva dall’America ed è l’ultima frontiera del fitness,si tratta di una pratica sportiva solo per donne perché gli esercizi si fanno con le scarpe con i tacchi, si avete capito bene tacco a spillo…
Esercizi sui tacchi a spillo – almeno 12 cm – per ritrovare eleganza, femminilità e un fisico da topmodel, celebrità ed attrici ne esaltano i vantaggi e i benefici, utile per ritrovare grazia e femminilità, in quanto rinforza le caviglie e modella le gambe.
E’ nata a New York presso il Cruch Center, una delle palestre più alla moda della Grande Mela. L’ideatrice è la ballerina Amber Efe che ha creato questo tipo di ginnastica per donne che non osano indossare i tacchi alti per timore di apparire goffe. In Italia, a Milano, è stato attivato il primo corso del genere ed ha avuto un grande successo, soprattutto tra le donne dai 20 ai 45 anni, che vogliono abbinare ad una buona forma fisica anche eleganza e femminilità nei movimenti.
Le prime lezioni vengono praticate indossando un tacco da 10 centimetri per acquisire dimestichezza e stabilità, si passa poi ad un tacco di 12 centimetri.
Quali sono i benefici di questa particolare ginnastica?
Lo “stiletto stretching” stimola maggiormente la parte inferiore del corpo, le gambe, le caviglie, ma anche i glutei e gli addominali. L’obiettivo principale è quello di acquisire un’andatura elegante, da indossatrice sulla passerella, quando si portano i tacchi alti, un’andatura quasi ondulata, cercando di mantenere sempre il busto eretto.
Quale è l’abbigliamento da indossare per seguire una lezione sui tacchi ?
Va benissimo la classica tenuta da palestra, ricordando che al posto delle scarpe da ginnastica vanno indossate le scarpe con i tacchi alti. Per le “fashion victim” il look ideale sono gli “hot pants”, i pantaloncini aderentissimi che fasciano i glutei, e una canottiera.
La lezione dura circa un’ora ed è suddivisa in 3 parti : la prima parte è il riscaldamento con esercizi di stretching vero e proprio, mirati ad aumentare l’elasticità delle caviglie. La seconda parte è mirata ad organizzare una semplice coreografia per stimolare la coordinazione, l’ultima parte è dedicata alla tonificazione, con esercizi per il rassodamento muscolare. Tutto avviene a suon di musica, più soft nella parte iniziale e finale, “pop dance” nella parte dedicata al ballo coreografico.
Ma questa ginnastica è adatta proprio a tutte? Sicuramente non è indicata a chi ha problemi con la schiena in quanto il tacco alto costringe il corpo a sbilanciarsi in avanti e quindi il peso corporeo è distribuito in modo non uniforme sul piede e ciò può dare problemi alla colonna vertebrale.