I trattamenti per il viso da usare d’estate al mare

images (1)D’estate, con il caldo, la pelle del viso richiede cure e prodotti speciali, perché quelli che si usano normalmente durante l’anno possono fare brutti scherzi. Facciamo il punto su come evitare d’estate i problemi beauty al viso.
Crema idratante più leggera e con protezione al sole
D’inverno la crema idratante che si utilizza solitamente è grassa, ma d’estate sarebbe meglio alleggerire la formulazione, preferendo prodotti più fluidi e freschi. Anche chi suda molto sul viso, non deve mai dimenticare di applicare la crema idratante, avendo però l’accortezza di scegliere formulazioni light in gel-crema ad azione astringente. Inoltre, importante che la crema idratante che si utilizza d’estate abbia sempre un filtro di protezione con fattore almeno spf15, anche se non ci si espone al sole. Le pelli secche, delicate e intolleranti al sole dovranno avere particolari attenzioni, come utilizzare prodotti ipoallergenici, formule cremose, senza profumo e con filtri elevati.
Crema antiage, meglio se solare
D’estate è consigliabile preferire solari specifici antirughe, perché ricchi di vitamina E, antiossidanti e sostanze idratanti, piuttosto che utilizzare la consueta crema antiaging per combattere l’invecchiamento della pelle. Fate anche attenzione che la vostra crema antiage non contenga acidi della frutta perché esponendosi al sole, c’è il rischio d’irritazioni e macchie scure.
Crema contorno occhi: evitare i sieri
Questo prodotto si utilizza tutto l’anno, l’unica precauzione è d’estate preferire formulazioni leggere come emulsioni o fluidi. Evitando sieri e creme perché tendono a trattenere liquidi e la zona perioculare si gonfia.
Depilazione viso:mai prima di andare a mare
D’estate la depilazione al viso (baffetti & company) se eseguita con prodotti a strappo o chimici (come le creme depilatorie) può irritare la pelle e creare situazioni di fotosensibilizzazione (vedesi macchie). Perciò dopo la depilazione del viso bisogna attendere almeno 24ore prima di esporsi al sole, meglio se 48. Utilizzando sempre e comunque una protezione elevata su tutta la zona depilata.
Maschera idratante e lenitiva
La maschera per la pelle si può utilizzare sia in estate sia in inverno. L’unico accorgimento è utilizzare d’estate maschere idratanti, nutritive o lenitive, evitando maschere troppo aggressive a strappo (cioè quelle che quando le togli sembri un serpente che si squama!).
Macchie sulla pelle
Soprattutto d’estate (ma anche d’inverno se siete amanti dell’alta montagna) bisogna porre molta attenzione alla comparsa di macchie sulla pelle. In questo caso si tratta di accumuli irregolari di melanina, a seguito di fotosensibilizzazione, molto antiestetiche. Se in passato vi è comparsa una macchia, bisogna giocare d’anticipo per cercare di prevenirla, perché probabilmente tenderà a ricomparire se ci si espone ai raggi solari. Il prodotto indispensabile in questo caso è proteggere le zone a rischio con uno stick spf 50+, ripetendo l’applicazione ogni due ore. Inoltre, non bisogna mai esporsi nelle ore a rischio e più calde (cioè dalle 12 alle 15 circa), altrimenti la ricomparsa delle macchie è assicurata.
Evitare peeling chimico in estate
D’estate il peeling chimico per ringiovanire la pelle è sconsigliato perché troppo aggressivo e la pelle sarebbe troppo sensibile se esposta ai raggi solari. L’unico trattamento estetico simile che si può eseguire è il “booster” a base di antiossidanti, astringenti e sostanze schiarenti.
Pulizia del viso
Questo trattamento estetico si può sempre eseguire in qualsiasi stagione dell’anno, l’unica precauzione è di non esporsi al sole subito dopo, ma attendere almeno 4 giorni, in modo che la pelle del viso sia meno sensibile.
Scrub
Questo trattamento di peeling casalingo si può fare tutto l’anno, ma preferite la sera, in modo che la pelle del viso ha poi tutta la notte per riprendersi da eventuali irritazioni.
Trucco minerale, va bene sempre
Il trucco minerale è perfetto d’inverno, ma ideale anche d’estate. La motivazione è per quello che non ha: additivi, coloranti, strani ingredienti chimici. E per quello che ha: biossido di titanio che protegge dai raggi del sole nocivi e ossido di zinco che ha proprietà cicatrizzanti e lenitive.
Trucco waterproof
D’estate il trucco resistente all’acqua è l’ideale, visto le docce e i bagni frequenti, oltre al problema sudore. Ma è meglio che questa caratteristica del cosmetico sia solo per: ombretto, mascara, eye-liner e matita occhi e labbra. Lasciate perdere fondotinta waterproof perché avendo una formulazione molto grassa (proprio per resistere all’acqua) esponendosi al sole tende a chiudere di più i pori. Perciò utilizzatelo proprio solo in occasioni speciali.