Gnocchi cremosi con cavolo nero e taleggio

24ep5rqINGREDIENTI
300 g di cavoli neri
500 g di patate a pasta bianca o a buccia rossa e pasta gialla
Sale
150 g di farina di grano tenero tipo 00
200 g di Taleggio
4 foglie di salvia
1 cucchiaio di latte
Parmigiano Reggiano grattugiato


PREPARAZIONE
Pulire il cavolo eliminando le coste dure e coriacee. Lavare le foglie in acqua fresca corrente. Lessarle in poca acqua salata per 10 minuti.
Scolare le foglie di cavolo, metterle in un colino e pestarle con un cucchiaio in modo da strizzarle e levare i residui d’acqua. Tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
Lavare le patate e lessarle oppure cuocerle a vapore per 30 minuti.
Pelare le patate ancora calde, schiacciarle in una ciotola e impastarle con le foglie di cavolo nero tritate, un pizzico abbondante di sale, la farina e impastare.
Dividere il composto in quattro parti e lavorarle una per una. Su un tagliere di legno ben infarinato lavorare una parte della pasta fino ad ottenere un rotolino di un paio di centimetri di diametro. Tagliare con un coltello dei pezzetti da due centimetri. Disporli su uno strofinaccio infarinato facendo attenzione a che non si tocchino fra loro, altrimenti si attaccano.
Mettere in una padella antiaderente il Taleggio ridotto a cubetti, le foglie di salvia lavate e spezzettate grossolanamente, il latte e far sciogliere a fuoco lento. Una volta ottenuta una crema, spegnere il fuoco e coprire.
Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e, quando vengono a galla, ritirarli con una ramina forata direttamente nella padella del condimento a fuoco acceso.
Mescolare molto delicatamente gli gnocchi scolati nella padella del condimento per qualche minuto, girando delicatamente per non romperli.
Servire immediatamente con Parmigiano Reggiano grattugiato.