Gli sport che aiutano a combattere la cellulite

Hip, legs, abdomen woman weight loss controLa cellulite è strettamente legata alla ritenzione idrica, ovvero al ristagno di liquidi (sangue e linfa), in alcune zone specifiche del corpo, soprattutto cosce, glutei e gambe.
Come possiamo combatterla?
Sicuramente eliminarla del tutto è quasi impossibile, possiamo fare in modo che il ristagno di liquidi sia attenuato così da minimizzare la cellulite. Bisogna però agire su più fronti: innanzitutto occorre una dieta salutare, povera di grassi e ricca di acqua (almeno 1.5 lt al giorno), vitamine e sali minerali, in secondo luogo occorre intervenire in modo locale, tramite massaggi ed attività fisica.
Ma quali sono gli sport e le attività più indicate per chi soffre di cellulite?
Va detto che tutti gli sport, se praticati in modo intelligente e con costanza, possono aiutare a contrastare i cuscinetti adiposi localizzati.
Nel caso specifico della cellulite, vanno comunque preferiti gli sport aerobici (bici, nuoto, corsa), perché permettono di bruciare i grassi in modo maggiore rispetto agli sport anaerobici (come il sollevamento pesi, utile per aumentare la massa muscolare).
A seconda dei propri gusti o delle proprie condizioni fisiche è possibile scegliere tra diverse discipline: la corsa è più adatta a persone dinamiche e che amano il contatto con la natura (se realizzata all’aperto), il nuoto e l’aquagym sono più adatte a chi ha problemi articolari mentre la cyclette e lo spinning permettono di bruciare molte calorie e perdere peso in modo veloce e mirato.
Il punto più importante è scegliere uno sport che piace: la costanza, in questo caso, premierà!
Camminate e corsa
joggingsE’ uno degli sport più pratici e comodi: si può camminare e correre ovunque, non soltanto in palestra sul tapis roulant. Per andare a lavoro, ad esempio, possiamo scegliere di fare un tragitto a piedi (e, perché no, misurare il percorso con un contapassi) oppure possiamo optare per le scale anziché prendere ogni volta l’ascensore. Sul tapis roulant, in alternativa alla corsa, si può scegliere la camminata veloce con un’inclinazione di 10-15° in modo da sollecitare maggiormente i muscoli dei glutei e delle cosce.
Nuoto e aquagym
acquaIl nuoto è lo sport maggiormente consigliato per contrastare i cuscinetti e la buccia d’arancia. Il motivo è presto detto: innanzitutto il nuoto permette di coinvolgere nello sforzo fisico tutti i muscoli del corpo e in secondo luogo l’acqua, oltre a fare resistenza ostacolando i movimenti, svolge un delicato massaggio in grado di riattivare la circolazione linfatica e sanguigna.
Tantissimi sono i corsi praticati in acqua: oltre ai più noti aquagym e hydrobike, sono stati ideati corsi di acquakombat (un tipo di allenamento che sfrutta i movimenti tipici della boxe), acquastep, acquadance e molti altri. Si tratta di corsi mirati al potenziamento muscolare, al miglioramento della capacità cardiovascolare e della flessibilità muscolare, che sfruttano i movimenti caratteristici dei corsi tradizionali e allo stesso tempo permettono di usufruire di tutti i vantaggi del movimento in acqua.
Per combattere la cellulite, si consiglia lo stile rana, che riesce a sollecitare maggiormente le cosce e i glutei, l’hydrobike, ovvero l’equivalente della cyclette in acqua, e in generale tutti gli sport che prevedono un allenamento intenso della parte inferiore del corpo.
Gli sport in acqua, inoltre, permettono di bruciare molte calorie (una lezione di aquagym da 30 minuti fa consumare ben 300 calorie) e, infine, il rischio di traumi articolari e muscolari è molto basso, a differenza degli sport tradizionali non praticati in acqua.
Cyclette e spinning
spinningCon l’arrivo della bella stagione fare una bella pedalata in campagna o in città è il modo migliore per bruciare calorie e combattere i cuscinetti di grasso. L’alternativa alla bici è la cyclette o la bici da spinning. Ormai tutte le palestre propongono corsi di questo tipo: si tratta di un allenamento vario (è possibile assumere diverse posizioni in sella, ognuna delle quali va a sollecitare una precisa catena di muscoli), e permette inoltre di bruciare molte calorie. Un’ora di allenamento brucia infatti dalle 300 alle 600 calorie a seconda dell’andatura.
La bicicletta è un ottimo alleato per combattere le cellulite: pedalando a velocità costante, infatti, per almeno 20-30 minuti al giorno, si riattiva la circolazione linfatica e sanguigna. Se, oltre al problema della cellulite, siamo leggermente in sovrappeso, è possibile scegliere un percorso più impegnativo, con velocità diverse e pendenze.

In ogni caso è importante però essere costanti: bisogna allenarsi almeno 2-3 volte alla settimana.