Gli involtini di carne ripieni

involtiniGli involtini di carne ripieni costituiscono una pratica idea per trasformare le solite fettine in preparazioni sfiziose e gustose. Non importa quale sia il tipo di carne, andranno bene il manzo, il pollo, il tacchino, il vitello, il maiale. Preparare gli involtini di carne ripieni fatti in casa è molto semplice. Come procedere?

Ingredienti per la ricetta degli involtini di carne (dosi per 4 persone)
4 fettine di vitello, pollo o tacchino
80 grammi di scamorza, formaggio fuso o sottilette
4 fette di prosciutto cotto
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale q.b.
Pepe q.b.
Un pizzico di insaporitore per arrosti (facoltativo)

Preparazione

Preparare a parte la carne macinata con l’uovo. Battere le 4 fettine di carne e stendere su ciascuna una fetta di prosciutto cotto 20 grammi di scamorza ed un cucchiaio di carne macinata. Arrotolare su se stessa la fettina e ripetere l’operazione anche per le altre. Fissare gli involtini con gli appositi stiletti oppure con degli stuzzicadenti (in mancanza si può usare agevolmente anche dello spago da cucina). Fare attenzione alle estremità che dovranno essere ripiegate su se stesse per evitare che il ripieno di formaggio fuoriesca durante la cottura.In un tegame mettere l’olio e porre sul fuoco, adagiare gli involtini e sistemarci sopra se lo preferite un po’ di rosmarino, spolverare con l’insaporitore o con il sale, regolare di pepe e girare gli involtini per rosolarli bene su tutta la superficie. Aggiungere una mestolata (250 ml) di acqua calda e proseguire la cotture a fuoco dolce per 20 minuti, tenendo un coperchio sul tegame. Servire gli involtini ben caldi, bagnati dal fondo di cottura avanzato e filtrato.

Una valida alternativa per la cottura è quella di realizzare la ricetta al forno, dando una spruzzatina di vino bianco ogni tanto.

Il punto di forza degli involtini infatti sta nella sorpresa nello scoprire l’ingrediente di turno utilizzato nella farcitura e mai come in questo caso si può variare in base ai gusti.