Gli alimenti della felicità

frigo-dieta-del-sorriso_980x571Sintomi di stanchezza e cali d’umore? Il cibo è la prima medicina in grado di apportare un effetto benefico alla salute del corpo e della mente. Il sapere tradizionale degli antichi conosceva l’effetto medicinale di un’alimentazione scelta con cura e consapevolezza: oggi le nuove ricerche mediche confermano e spiegano come utilizzare i principali ingredienti della cucina per un pieno di energia e felicità, a partire dalla tavola.

AVENA – Utilizzato tradizionalmente dai popoli del Nord Europa, il porridge non è considerato fra le colazioni più appetitose. Al contrario, è un vero e proprio piatto benessere, facilmente digeribile e ricco di nutrienti importanti per la salute della mente. Sperimenta l’avena come ingrediente per zuppe, creme e polpette.

CEREALI INTEGRALI – Dai dati di un’indagine pubblicata sulla rivista Archives of Internal Medicine emerge che una dieta a basso contenuto di carboidrati incide negativamente sull’umore. La cosa da non dimenticare? Leggi l’etichetta, informati sulla provenienza delle farine e privilegia i cereali integrali al posto della farina bianca.

ORTAGGI A FOGLIA VERDE – Il verde intenso rivela la presenza di clorofilla, sostanza dalle numerose virtù, in grado di combattere l’invecchiamento, disintossicare il fegato e il sangue, regolarizzare il ciclo mestruale e dare sollievo a chi soffre di problematiche a livello di stomaco, come colite e gastrite. Grazie all’acido folico gli ortaggi a foglia verde sono un elisir per cuore, fegato e sangue.

4. CIOCCOLATO FONDENTE – Il contenuto di flavonoidi del cioccolato aiuta la concentrazione e favorisce la calma, lo spiega uno studio apparso sul Journal of Psychopharmacology. Ricco di antiossidanti naturali il cacao è ricco di proprietà benefiche, ma attenzione a sceglierlo fondente: il contenuto di zucchero e burro del cioccolato bianco e al latte sviluppa una vera e propria dipendenza per l’organismo.

MANDORLE E NOCI – Come il pesce azzurro, la frutta secca contiene alte quantità di Omega Tre. Diversi studi, condotti negli ultimi anni, suggeriscono che un consumo regolare di Omega Tre può avere un ruolo importante nel trattamento della depressione e si dimostra efficace nel regolarizzare l’umore.

MIELE – Ingrediente noto da secoli, il miele viene spesso dato ai bambini, ma è fondamentale anche per gli adulti: favorisce la calma, ha proprietà antibatteriche e cicatrizzanti tanto da aiutare anche la rigenerazione cellulare dell’epidermide. Usalo al posto dello zucchero, per dolcificare una tisana oppure sul pane per una colazione energetica.

SEMI – Per un pieno di energia aggiungi all’alimentazione quotidiana i semi. I semi di lino e girasole aiutano l’umore e sono ricchi di Omega Tre. Versane una manciata nell’insalata oppure macinali e aggiungi un cucchiaino allo yogurt: la merenda giusta per ricaricarti.

PESCE – Grazie all’alto contenuto di Omega Tre, il salmone combatte l’invecchiamento e allontana la depressione. In alternativa, scegli il pesce azzurro. Versatili in cucina e ricche di calcio, selenio, fosforo e ferro, le sardine fanno bene al corpo e alla mente: puoi alternarle a pesce spada, sgombro, trota e spigola, per un secondo digeribile e a basso contenuto calorico.

FRUTTA – Il contenuto di potassio rende la banana un frutto importante per combattere stress e stanchezza. Il triptofano, che contrasta ansia e insonnia, è presente anche nel mango e nei datteri, oltre che nei cereali integrali e legumi come fagioli, ceci e lenticchie.

UOVA – Nonostante negli ultimi anni siano state viste negativamente, nuovi studi evidenziano che le uova aiutano a preservare le funzioni celebrali e la perdita di memoria, contrastando l’invecchiamento. Ricche di magnesio, vitamine e minerali, ricorda di privilegiare le uova delle produzioni locali, dove le galline razzolano libere e vengono nutrite con adeguati mangimi bio.