Gesti quotidiani anti-age

invecchiareSpesso si crede di dover trovare una miracolosa ricetta anti-age in grado di sovvertire completamente i ritmi del nostro corpo. In realtà, accettare i cambiamenti che ogni età comporta è il primo passo per vivere in maniera più felice la quotidianità e imparare a godersi la vita per ciò che essa ci dà. L’allenamento da non dimenticare? Dieci minuti ogni giorno di stretching, per aumentare elasticità e flessibilità. Trovare il tempo per farsi una risata, toccasana per la salute. Oltre naturalmente a scegliere quello che ci fa sentire più in forma e piene di energia: come la bicicletta e la capacità di ritagliarsi tempo per giocare con i più piccoli.

A TAVOLA CON MODERAZIONE – Impara a trasformare l’amore per la buona cucina nella capacità di scegliere i cibi e lo stile alimentare che fanno per te. Il comportamento corretto? Smetti di controllare lo specchio e inizia ad ascoltarti da dentro, ricorda che il corpo conosce i suoi bisogni: quando chiudiamo gli occhi sentiamo esattamente come stiamo. Le tentazioni a cui non sappiamo dire di no nella maggior parte dei casi nascono dai desideri della mente. A tavola segui il valore della moderazione e per aiutarti usa piatti piccoli! Masticare lentamente e pensando al cibo ti aiuterà poi a mangiare meno e a percepire prima il senso di sazietà.

TRAINING QUOTIDIANO – Sono sufficienti dieci minuti di stretching ogni giorno per apportare al corpo notevoli benefici in termini di elasticità e flessibilità. Soprattutto se fai un lavoro sedentario o sei costretto a stare in piedi per lunghe ore sciogliere le contratture muscolari a fine giornata è importante, o il rischio è di svegliarsi ancora più indolenziti il giorno dopo. Senti la tensione muscolare: parti dalle gambe e arriva al bacino, coinvolgendo collo, braccia e spalle con allungamenti morbidi. Lentamente sperimenterai un profondo stato di rilassamento che dal fisico raggiungerà la mente.

TEMPO PER IL SILENZIO – Una vita vissuta con consapevolezza è un lifting in grado di cambiare il volto di una persona. Ridi! Quando ridiamo troviamo nuova luce, dimentichiamo le preoccupazioni e a livello fisico facciamo una vera e propria ginnastica muscolare. Trova tempo per dedicarti al tuo silenzio interiore: se ami svegliarti presto usa dieci minuti per meditare, restando semplicemente in silenzio nella luce delle prime ore del giorno. Circondati di natura, che secondo diversi studi abbassa il livello di stress influenzando la produzione di serotonina. Fare giardinaggio allena il fisico e rilassa la mente: se non hai spazi verdi inizia dal davanzale della finestra e porta tra le pareti di casa tante piante di cui prenderti cura.

AUTO MASSAGGIO – Regalarsi un massaggio professionale è un piccolo lusso in grado di aiutare la salute, ma possiamo aiutare la nostra circolazione ogni giorno con movimenti mirati. Per idratare la pelle in profondità usa un olio naturale: karitè, rosa mosqueta e avocado, ricchi di nutrienti e vitamine, combattono i segni del tempo e le cicatrici. Quando sei sotto la doccia interrompi il getto e sulla pelle umida massaggia l’olio dai piedi al viso, con movimenti profondi e circolari. Sul viso cerca di stirare le rughe facendo in modo che l’olio, o la crema, penetrino nell’epidermide: procedi accarezzando la pelle dal naso e dal centro della fronte verso l’esterno. Imparare la ginnastica facciale andrà a beneficio dell’elasticità e compattezza dell’epidermide.

CAMMINA – Camminare migliora la salute cardiovascolare, aiuta la salute delle gambe e combatte i cali d’umore tanto da risultare efficace contro ansia e depressione. Quando ti sposti nelle vicinanze di casa vai a piedi oppure usa la bicicletta: oltre a dare una mano all’ambiente, gli effetti benefici per te saranno numerosi sia a livello fisico sia psicologico. Dedica due o tre ore alla settimana a uno sport, stimolerà la voglia di fare e la curiosità, oltre a permetterti di socializzare e conoscere persone nuove. Ballare, nuotare e giocare con i bambini della famiglia costituiscono un elisir per una vita attiva e un bel sorriso.