Finestre brillanti in poche mosse

occorrenteChe fatica lavare i vetri! Una casa con tutte le finestre grigie o piene di aloni è davvero inguardabile, quasi quanto una casa in disordine.
Ma tranquille, c’è un metodo infallibile e, anche abbastanza veloce, ed il risultato è sorprendente.
Prima di tutto si spolverano i vetri con uno panno morbido, poi si passa una spugna bagnata con acqua calda o tiepida, partendo dai lati verso il centro del vetro, ed infine, si asciugano, sempre con uno panno asciutto. Ma non è finita qui!
Fatto questo si prepara il detergente per pulirli:
versare in una bottiglia con spruzzatore, circa un quarto di litro di acqua, mezzo bicchiere di alcool, mezzo bicchiere di aceto e qualche goccia di liquido per i piatti.
Il segreto poi, è tutto nella carta di giornale, che è l’unico materiale che non lascia aloni.
Infatti, dopo avere spruzzato il ‘detergente’, strofinate il vetro con la carta di quotidiano accartocciata: asciugate l’interno con movimento orizzontale e l’esterno in verticale o viceversa.
Questo movimento aiuta a capire, nel caso fosse rimasto qualche alone, se è all’interno o all’esterno del vetro.
Altra cosa importantissima: mai lavare i vetri dove batte il sole, perché allora non ci sarebbe carta di giornale che tenga, gli aloni verrebbero lo stesso.
Seguendo queste direttive dovreste ottenere un ottimo risultato!