Facebook diventa la prima edicola social

facebookIl ragazzo dalla t-shirt grigia, Mark Zuckerberg non si ferma e sta prendendo accordi con le maggiori testate internazionali, a partire proprio dal New York Times, che sarà tra i primi ad usufruire dell’ultima novità di Facebook. Quale? Sarà possibile leggere gli articoli dei principali giornali in circolazione direttamente sul social network senza essere spediti sulle pagine ufficiali delle diverse testate.
Un’indagine effettuata da Media Insight Project ha rilevato che quasi il 90% degli utenti nati dopo il 1980 si aggiorna sulle principali novità del mondo proprio grazie a Facebook, tuttavia fino ad ora le informazioni sono sempre circolate grazie alla condivisione tra iscritti che postano i link degli articoli in questione senza alcun criterio organizzativo e con rimando automatico verso i siti ufficiali dei vari giornali.
La crisi dell’editoria impone l’attitudine e la necessità a reinventarsi, ed il popolare social con quasi 1 miliardo e mezzo di utenti rappresenta un bacino di potenziali lettori davvero appetibile.
La diffusione delle informazioni così come la si conosce sta quindi per cambiare, e specialmente dopo la perdita di consensi e accordi di alcuni interlocutori editoriali con GooleNews, Facebook potrebbe davvero divenire la porta di accesso alle notizie di tutto il mondo. Niente più link ma news direttamente pubblicate in bacheca con inserimento di spazi pubblicitari per poter garantire allo stesso tempo monetizzazione e fruibilità gratuita. Tra i principali detrattori dell’idea c’è chi si chiede cosa accadrà quando tutti i contenuti dovranno in sostanza essere filtrati da Facebook e se l’informazione ne verrà quindi distorta o subirà in ogni caso degli adattamenti a seconda delle esigenze e delle politiche “aziendali”.