Cosa accade alla coppia con l’arrivo del primo figlio?

coppiaL’arrivo di un bambino rappresenta un momento di grande gioia per i genitori. Allo stesso tempo costituisce una vera e propria fase critica di transizione che richiede necessariamente una notevole capacità di cambiamento e di adattamento, soprattutto se si tratta del primo figlio.
L’arrivo del figlio mette i genitori nella condizione di doversi confrontare con le richieste di cura da parte del bambino, con le tensioni emotive che ne derivano, con le limitazioni in altre opportunità di vita e con le tensioni che si possono creare nella relazione coniugale.
La nascita di un bambino può produrre un declino della qualità ella relazione coniugale che può proseguire negli anni successivi. Al dispendio psicofisico e alla limitazione e rinuncia di altre opportunità della propria vita si aggiungono notevoli modificazioni nel modo di vivere la sessualità, una riduzione dell’interesse sessuale e dell’intimità e la nascita di gelosie e sensi di colpa con una riduzione sostanziale del livello di soddisfazione coniugale.
In questi casi l’adattamento dipende soprattutto dalla qualità della relazione coniugale precedente alla nascita del primo figlio e dal modo in cui la coppia reagisce al cambiamento che l’arrivo del figlio comporta.
Pertanto una riduzione sostanziale della soddisfazione coniugale si verifica prevalentemente in quelle coppie che vivevano una situazione di difficoltà sin da prima che il figlio nascesse. Quando il livello di soddisfazione è basso già dall’arrivo del primo figlio è poco probabile che migliori in seguito soprattutto in caso di coppie altamente conflittuali e di quelle in cui la condivisione delle responsabilità è scarsa.
E’ stato evidenziato però che una buona preparazione alla maternità e paternità è spesso sufficiente a diminuire le preoccupazioni e le paure dei futuri genitori e ad aumentare in loro un maggiore senso di controllo sulla situazione.
Risulta quindi importante prepararsi emotivamente a diventare genitori sia in modo autonomo sia qualora lo si ritenga opportuno con il sostegno e l’aiuto di un esperto.