Con quali alimenti ridurre il senso di fame

Stress, ansia, il super-lavoro, malinconia, noia possono indurre una voglia irrefrenabile di cibarsi continuamente. Combattere la fame, soprattutto quella nervosa, non è così semplice come si possa pensare. In particolare, quando affrontiamo una dieta, piu’ ci si frena e piu’ aumenta la fame.come combattere la fame
La fame nervosa scaturisce spesso da uno stimolo mentale causato da forte stress. Il nostro corpo manda l’impulso di senso di fame alla nostra testa, così noi veniamo maggiormente spinti a ricercare cibo. Mangiare in maniera smodata non aiuta di certo a soddisfare i bisogni psicologici.
Fare sport in questo senso può essere veramente la soluzione per battere lo stress e la fame nervosa e per riuscire a mettere a fuoco meglio le situazioni in cui ci veniamo a trovare. Non solo quelle a tu per tu col cibo. La corsa è senza dubbio un forte antistress ed un ottimo antidepressivo.
Ma cosa fare per allontanare quell’insopportabile senso di appetito? Ecco qualche trucco per combattere il mostro della fame e salvaguardare il nostro peso forma. Innanzittuto occorre svolgere un’attività fisica, meglio se abbastanza faticosa, come per esempio la corsa (camminata veloce) . Questo è senza dubbio un buon modo per riuscire ad assaporare meglio il cibo, in quanto dopo aver assaggiato il gusto amaro ma piacevole della fatica, troverai maggiore facilità nel resistere alle abbuffate a tavola.
All’inizio ti dovrai un pò sforzare sicuramente perchè la mente si abitua molto più facilmente alle situazioni semplici e meno in quelle in cui si deve faticare ed essere tenaci.
Per ridurre il senso di fame è necessario seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata, non saltare mai i pasti principali e cercare di orientarsi verso alcuni cibi che potrebbero essere d’aiuto per la regolazione dei livelli di zuccheri nel sangue, in modo da evitare di avventarsi su snack ben poco salutari a causa della fame improvvisa.
Ecco allora alcuni tra gli alimenti in grado di ridurre il senso di fame, che potrebbe essere utile conoscere in maniera particolare a coloro che desiderino provare a perdere peso
– Mangiare lentamente ti permetterà di gustare meglio i cibi che consumerai riuscendo a controllare in maniera migliore i tuoi comportamenti durante i pasti. Prenditi i giusti tempi per mangiare e masticare più a lungo, gioverà sicuramente anche alla tua digestione.
– Non mangiare solo ai pasti principali ma fai degli spunti a metà mattinata e pomeriggio. Questa è una regola base da seguire per non arrivare con un appetito da lupi ai pasti principali. In questa maniera riuscirai a controllare meglio la tua “voglia di cibo” a volte incontrollabile.
– Consumare spesso cibi con un alto contenuto di fibre ti permetterà di avvertire un senso di sazietà maggiore rispetto a tante altre pietanze.
Le fibre sono ottime alleate per la tua dieta in quanto hanno il grande potere di fare volume nello stomaco ed, inoltre, riducono l’ assorbimento dei grassi.