Come fare gli orecchini in pizzo

orecchino-pizzo_biancoPizzo in tutte le declinazioni. È il must dell’estate, negli abiti e negli accessori. Ecco come creare dei bijoux pezzi unici con il macramé.

Materiali necessari:

Macramé
3 pinze (punta piatta, punta tonda e tronchesino)
Forbicina
Colla per tessuti
Brillantini
Chiodini
Anellini
Perle di plastica o vetro
Filo di metallo
Una bacinella
Colla ad acqua
Monachelle per gli orecchini

Procedimento:

– Mettete un po’ di colla in acqua tiepida, fatela sciogliere bene e poi bagnate il pizzo.

– Lasciate che il pizzo si asciughi e si indurisca, poi tagliatelo nelle diverse forme.

– Ricordate che il macramè può essere tagliato in diversi modi. Potete anche creare una coppia di orecchini con motivi diversi, ma simili.

 – Fate un buco con una spilla nella parte alta, per agganciare la monachella dell’orecchino.

 – Con le pinze a punta piatta dovete mettere la monachella dell’orecchino.

 – Fate un buco con la spilla anche nella parte inferiore, per inserire la perla pendente.

 – Potete utilizzare tantissimi materiali per le decorazioni, tra cui perle, chiodini, swarovsky e anellini.

 – Ad esempio, infilate un chiodino in una perla

 – Dalla parte senza testina, fate un anello con la pinza a punta tonda.

 – Agganciate la perla con un anellino al fondo dell’orecchino.

 – Con la pinza date gli ultimi ritocchi agli orecchini, inserendo altre perline e brillantini Swarosky.

Ed ecco pronti gli orecchini di pizzo. Basta avere solo un po’ di fantasia per giocare con forme e colori diversi.