Come eliminare naturalmente il calcare dai rubinetti e lavandini

come-eliminare-il-calcare-dal-bagnoOggi vogliamo darvi alcuni consigli su come pulire lavandini e rubinetti della vostra casa. Esistono in commercio numerosi prodotti efficaci e di buona qualità, se però volete affidarvi a soluzioni più naturali, mai come in questo caso la saggezza popolare vi viene incontro. Attraverso alcuni rimedi antichi, ma sempre molto validi, potete ottenere lavandini e rubinetti igienizzati, puliti e davvero brillanti. Ecco come pulire lavandini e rubinetti con i migliori rimedi della nonna che abbiamo rispolverato per voi.Se dovete pulire e far risplendere i sanitari in porcellana e i rispettivi rubinetti potete sfruttare l’eccellente potere anticalcare del bicarbonato.

Preparate con esso una miscela attenendovi alle seguenti dosi:
¾ di povere di bicarbonato
¼ di acqua
Con questi due semplici ingredienti formate un impasto dalla consistenza cremosa ma non troppo liquida. Se vi accorgeste che il preparato tende a colare troppo potete aggiungere dell’altro bicarbonato fino ad ottenere la giusta consistenza. Con l’aiuto di una spugnetta leggermente inumidita passate il prodotto che avete creato sul lavandino, sugli altri sanitari e su tutti i rubinetti. Sfregate le aree da pulire insistendo maggiormente nelle zone più incrostate dal calcare. Risciacquate con acqua tiepida e passate su tutte le parti che avete trattato un panno spugna asciutto per eliminare l’acqua in eccesso. In questo modo eviterete che il calcare si formi di nuovo.
Se invece volete rendere i rubinetti ancora più lucidi potete preparare una particolare miscela da passare su di essi alla fine della pulizia. Ecco le dosi:
2 cucciai di aceto bianco
2 cucchiai di succo di limone
Mescolate bene i due ingredienti in una ciotola e immergete un panno dentro questa miscela. Passate il panno imbevuto su tutte le parti della rubinetteria. Noterete come questa risulterà subito pulita, sgrassata, e notevolmente più lucida e splendente.