Casatiello napoletano rustico

casatielloNon è Pasqua in Campania e soprattutto nel napoletano, senza il Casatiello!
Ingredienti:
4-5 uova sode
1 Kg di farina
50 gr di lievito di birra
25 gr tra sale e pepe
150 gr di salame
150 gr di mortadella
150 gr di pancetta
150 gr di provolone piccante
150 gr di pecorino romano
150 gr di ciccioli (reperibili presso una macelleria di fiducia, altrimenti sostituite con prosciutto cotto)
200 gr di acqua tiepida per l’impasto
4 uova intere
200 gr di sugna o strutto
Procedimento:

Disponete la farina a fontana sul tavolo, spezzettate nel mezzo il lievito di birra e 150 gr di sugna. Unite il sale, il pepe e l’acqua tiepida. Impastate il tutto lavorando per alcuni minuti. Terminato l’impasto aggiungete la rimanente sugna, quindi lavorate ancora l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo. A questo punto stendete l’impasto e incorporatevi, tutto tagliato a dadini, in sequenza il salame, la mortadella, la pancetta, il provolone piccante, il pecorino romano e i ciccioli (oppure prosciutto cotto) che andranno a rappresentare “l’imbottitura”.

Lavorate ancora l’impasto e conferitegli la caratteristica forma di ciambella. Mettete la ciambella così ottenuta in uno stampo, dall’apposita forma, precedentemente unta di sugna; inserite sopra la ciambella le uova sode sgusciate in modo che risultino per un terzo affondate nell’impasto e copritelo con le striscioline di pasta, che avremo tenuto da parte, arrotolate su se stesse disposte a croce su ciascuna delle quattro uova.

Fate lievitare il tutto per due ore; infine infornate a temperatura dolce (180°C) per due ore.
Ecco ottenuto il vero Casatiello.