Cappelli per tutti i gusti!

Noi donne andiamo pazze per gli accessori, soprattutto per quelli che ci danno quell’allure in più. Soprattutto per i cappelli, che nel tempo si sono adattati a uomini e donne, tra modelli è rimasti simili nel tempo e altri che invece sono tornati in voga ciclicamente.
Le donne lo considerano accessorio più invernale che estivo: è questa la stagione durante la quale si ha bisogno di sentirsi riparate, al caldo, senza rinunciare ad un tocco trendy. Le origini del cappello sono principalmente maschili, ma anche Coco Chanel iniziò con la produzione di cappellini da donna lavorati, che la portarono poi al successo.

tesalargaAnche le star che amano indossarlo sono tantissime e ognuna sceglie il suo modello:
– A tesa larga: è una delle versioni del cappello più amate dalle dive hollywoodiane e anche l’attrice Blake Lively non può farne a meno, indossandolo con un look moderno e sexy.

 

cuffia– Cuffietta classica: forse il modello più comodo, caldo e avvolgente che ci sia. Vagamente maschile, sulle ragazze coi capelli lunghissimi sta a pennello. La cantante Ariana Grande lo sceglie per un look casual da aeroporto.

 

 

 

orecchie– Simpatici: sono la versione “giocherellona” della classica cuffietta. La funzione è la stessa, ma con un pizzico di autoironia. Beyoncè lo sceglie con le orecchie da orsetto, ma le versioni “bestiali” si sprecano.

 

 

 

bombetta– La bombetta: tipicamente maschile, è riservata alle più coraggiose (bisogna avere un bellissimo viso!) come Taylor Swift, che la sceglie in bordeaux da abbinare ad un look inglesino.

 

 

 

 

 

fedora– Fedora classico: anche conosciuto come “Borsalino”, per il celebre marchio che li produce, è forse il preferito da tutte noi, perché versatile, dall’elegante al casual. Charlize Theron lo sceglie in grigio.

– Il colbacco: che ci riporta ai tempi delle zarine di Russia, da sfoggiare con fierezza nel grande freddo e sotto la neve, Cristina Chiabotto lo sceglie in bianco.

– La cuffia baby: ovvero tutte quelle cuffiette un po’ nerd, un po’ retrò, che fanno tanto bimba. Ovviamente da indossare con autoironia, come Cara Delevingne.

– Rapper Style: come la fashion blogger Chiara Nasti, che sceglie cappellini con visiera decorati con i trendissimi #hashtag. Lo abbiamo visto anche su Rihanna, e abbiamo deciso che è decisamente cool anche abbinato ad un look sexy.

-Sporty-chic: è a tesa larga, ma il corpo del cappello è come quello del borsalino, con un effetto un po’ “bracconiere australiano”, ma perfetto per il giorno, con look casual, come quello di Cara .