Cani e gatti, teniamoli lontani dai parassiti

caneCon l’arrivo della bella stagione diventa necessario proteggere i nostri cani dall’attacco di parassiti come zecche e pulci. E’ bene ricorrere all’impiego di rimedi che si rivelino il più possibile innocui per l’animale, ma allo stesso tempo efficaci.
Ai prodotti antipulci più conosciuti possono essere sostituiti prodotti a base naturale come spray o polveri, ma anche shampoo antipulci realizzati con l’impiego di ingredienti vegetali. Sarà inoltre necessario occuparsi scrupolosamente della pulizia della cuccia del cane e dei luoghi della casa a lui riservati, in modo da evitare una eccessiva propagazione dei parassiti. Se vi sarà necessario ricorrere a medicinali, seguite scrupolosamente le istruzioni fornite dal veterinario e conservateli lontano dalla portata dei bambini.
Trattamenti localizzati
Il veterinario saprà certamente consigliarvi i trattamenti localizzati contro le pulci più innocui per il vostro animale domestico, ma certamente efficaci, da applicare al bisogno ed in piccolissime quantità. Si tratta solitamente di prodotti in gocce che intervengono direttamente sul ciclo di vita delle pulci e le cui quantità di applicazione si basano sulla taglia del cane. E’ possibile informarsi in proposito sulla possibilità di applicare rimedi antipulci a base omeopatica o naturale e privi di qualsiasi effetto collaterale.
Consigli fai da te naturali:
Collare antipulci naturale
I collari antipulci comunemente in vendita vengono trattati con sostanze che potrebbero rivelarsi in grado di irritare la cute del cane, andando a provocare fenomeni di prurito che si aggiungerebbero a quelli già purtroppo provocati dalle pulci. E’ possibile realizzare un collare antipulci naturale applicando su di un laccio o un fazzoletto di stoffa, che verrà in seguito arrotolato su se stesso, 10 gocce di olio essenziale di eucalipto e 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Altri oli essenziali adatti sono quelli di menta, cedro e citronella.
gattiPulizia della casa
Per prevenire l’espandersi della presenza di pulci, che si annidano preferibilmente in luoghi umidi e bui, è necessario effettuare una pulizia accurata dei luoghi della casa frequentati dal cane, della cuccia e dell’automobile, nel caso vi venga trasportato abitualmente. Per tutti questi luoghi si consiglia il ricorso ad un aspirapolvere. Lavate spesso i cuscini e le coperte utilizzati dal cane con acqua e sapone naturale e riservate il medesimo trattamento ai suoi giocattoli, che potranno essere strofinati periodicamente con acqua e aceto
Trappola antipulci fai-fa-te
Una trappola antipulci fai-da-te può essere realizzata ponendo nelle vicinanze dei luoghi maggiormente interessati dalla presenza dei parassiti una ciotola contenente acqua e sapone. E’ consigliabile esporre la ciotola all’aperto, alla luce del sole. Le pulci, attirate dal calore e dalla luce, rimarranno intrappolate. Nel caso di ambienti interni, è possibile sostituire alla luce solare con una lampada da puntare in direzione della ciotola.
Olio di neem e aceto
L’olio di neem può essere acquistato in erboristeria ed utilizzato da applicare puro in gocce sul pelo del cane. L’olio di neem ha proprietà antisettiche ed allontanerà le pulci per via del suo odore sgradevole. Esso viene utilizzato anche per la preparazione di trattamenti di bellezza o applicato sulla pelle per combattere le rughe. Potrà dunque essere utilizzato anche per scopi differenti una volta esaurita la sua utilità contro le pulci. Anche l’aceto di vino bianco è indicato per allontanare le pulci e potrà essere applicato sul pelo del cane dopo essere stato diluito con dell’acqua e spruzzato su di un panno morbido.