Cabina armadio: soluzioni per tutti

soluzioniQuante di noi la desiderano, ma pensano di non potersela permettere perché la casa è piccola!
Non serve tanto spazio per avere una cabina armadio, a differenza di quanto si possa credere. In realtà, bastano anche 2 mq o poco più.
Esistono soluzioni su misura “vestono” al meglio spazi di forme differenti, anche molto mini. Per avere a disposizione una “stanza nella stanza” riservata solo al guardaroba.
Punto di partenza è la forma della camera:
Se ha forma quadrata, si può optare per un guardaroba triangolare, disponendo i moduli sui lati corti. Se la stanza è rettangolare, conviene optare per un guardaroba in linea, che occupi il lato corto, in modo da riproporzionare anche l’effetto d’insieme. Se le pareti presentano irregolarità, di norma non ci sono problemi a trovare soluzioni, così come è possibile adattare i moduli sia in altezza che in larghezza, e si riesce a chiudere senza difficoltà qualsiasi tipo di area grazie alle fasce di tamponamento che compensano lo spazio in orizzontale e in verticale.

fashionInoltre si crede che la cabina armadio costa troppo, se non sono necessarie soluzioni “al centimetro“, o che prevedano l’utilizzo di materiali pregiati, le cabine armadio costano davvero poco: con qualche muro in cartongesso e degli scaffali modulabili, poche centinaia di euro bastano a regalarsi un piccolo sogno, a un prezzo che spesso è inferiore a quello di un armadio.

La camera da letto è sicuramente il posto più logico, ma non è l’unico luogo nel quale può sorgere una cabina armadio. Disimpegni e corridoi, soprattutto quando vicini alla stanza da letto, sono ottimi candidati, anche e soprattutto perché sono gli spazi della casa che solitamente vanno persi.

Le cabine armadio devono rimanere chiuse da una porta ad ante scorrevoli, magari a scomparsa, dia un maggiore senso di ordine. E’ però altrettanto vero che la cabina armadio possa rimanere aperta o addirittura a vista, al più coperte da una tenda per evitare che la polvere intacchi gli abiti.

Naturalmente c’è cabina armadio e cabina armadio. Se avete in mente quella pazzesca che Mr.Big regala a Carrie nel primo film della saga Sex and the City (di recente replicata da un pensionato newyorkese come regalo per la propria moglie), forse è necessario ridimensionare le fantasie verso qualcosa di più “umano” e meno “hollywoodiano”, come le soluzioni proposte nell’articolo!