Bono Vox per il sociale in Italia con ONE si abbina alla pallamano femminile

magliaxone_optONE (www.one.org), organizzazione internazionale co-fondata da Bono Vox (U2) che si occupa di campagne di sensibilizzazione, advocacy e lobby per porre fine alla povertà estrema e alle malattie prevenibili soprattutto in Africa e sostenuta da oltre 6 milioni di membri, è diventata testimonial della Jomi PDO, pluriscudetto club salernitano di pallamano femminile. In vista della Conferenza sullo sviluppo che si terrà all’Onu a fine settembre, ONE ha lanciato una petizione dal titolo “La povertà è sessista”, per focalizzare l’attenzione sull’importanza di investire nell’empowerment femminile come motore per poter sradicare la povertà estrema. Di qui l’idea di abbinare l’impegno di ONE a quello di un team sportivo femminile che fa della forza delle donne la sua caratteristica peculiare.

Il prestigiosissimo abbinamento, unico in Italia nel mondo dello sport, è stato presentato  al Comune di Salerno, la PDO Salerno del presidente Mario Pisapia da sempre sensibile alle politiche sociali sarà testimonial in Italia di ONE e lo farà in un anno importantissimo per la cooperazione alla sviluppo. “E’ un abbinamento che ci riempie d’orgoglio – sottolinea il presidente della PDO, Mario Pisapia – perché essere stati scelti da ONE per rappresentare in Italia e sul nostro territorio una così importante mission sociale è una responsabilità di cui dovremo essere all’altezza attraverso un impegno costante e quotidiano. Porteremo con orgoglio sul petto il logo di ONE certi di poterne rappresentare in campo e nella vita i suoi principi fondanti”.

Il Progetto, che si spera possa risultare vincente tanto nello sport quanto nella vita di tutti i giorni, è stato presentato al comune di Salerno da Vanda Gatti,  Youth Ambassador per ONE in Italia.

ONE, a marzo, in occasione della  Giornata Internazionale della Donna, ha lanciato la  campagna di  sensibilizzazione “La  povertà e’ sessista” e a fine settembre, in occasione dell’Assemblea Generale delle  Nazioni Unite, attenderà con fiducia le decisioni dei leader mondiali chiamati ad annunciare gli obiettivi di sviluppo sostenibile dei prossimi 15 anni. “L’idea di abbinare l’impegno di ONE a quello di un team sportivo femminile che fa della forza delle donne la sua caratteristica peculiare – puntualizza Vanda Gatti – va assolutamente nella direzione di ONE che persegue con grande determinazione i suoi impegni. La Povertà è Sessista e il potenziale di donne e bambine nei paesi in via di sviluppo non viene realizzato appieno a causa ostacoli di tipo sociale, economico e legale. Sotto quest’aspetto le atlete della Jomi PDO Salerno – conclude – sono delle donne forti che vogliono dimostrare solidarietà con donne e bambine in tutto il mondo e il loro impegno è esemplare ed importantissimo per assicurare che i leader mondiali agiscano per cambiare questa situazione”.