Bellezza in bicicletta….

biciLa bici ti fa bella, si proprio come titolava la canzone: praticare questa attività fa bene alle donne, e poi adesso che le giornate si allungano , la temperatura sale e il sole ci riscalda la pelle, sarà anche piacevole!
Andare in bici dona una grande sensazione di benessere, utile anche ad abbassare il livello di stress accumulato. La bicicletta, inoltre, costituisce uno sport utile alla prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari.
Il ciclismo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari in chi, per esempio, ha una predisposizione familiare o nelle donne fumatrici e, dall’altra, viene utilizzato come una vera e propria terapia riabilitativa in coloro che hanno avuto problemi cardiaci.
Ma andiamo ai benefici strettamente fisici, sicuramente si tonificano i muscoli e la silhouette. A guadagnarne sono soprattutto i glutei, le cosce e i polpacci. Ma anche i muscoli dorsali. Inoltre, pedalare aiuta a bruciare i grassi.
È importantissimo prima di iniziare qualsiasi attività sottoporsi ad una visita medico-sportiva, talvolta una semplice pedalata si trasforma, magari senza che neppure ce ne si accorga, in uno sport sempre più impegnativo e assiduo, quindi, per evitare di incappare in inutili rischi, è consigliabile eseguire una verifica prima di iniziare, almeno un elettrocardiogramma.
Non serve investire un capitale per l’attrezzatura. Prima di tutto bisogna scegliere una bicicletta della taglia corretta e cioè proporzionata alla nostra altezza, peso e lunghezza degli arti inferiori. Tutte le parti meccaniche devono essere in buono stato. Anche l’abbigliamento deve essere consono: non serve una tenuta da ciclista professionista, bastano una maglietta di cotone e un paio di calzoncini corti. No tassativo a gonne svolazzanti, a pantaloni larghi perché potrebbero impigliarsi nei raggi o rendere più disagevole la pedalata. Attenzione anche alle calzature: banditi tacchi e scarpe con la suola in cuoio. Vanno benissimo le scarpe da tennis.
Consigliati gli occhiali da sole: riparano dal pulviscolo e da eventuali insetti.
Inoltre è buona regola prima di una lunga pedalata, di inserire carboidrati almeno due o tre ore prima, come una bella fetta di crostata.
L’importante poi è idratarsi adeguatamente e portare con sé una borraccia contenente acqua o soluzioni idrosaline, utilissime soprattutto quando fa molto caldo e si perdono parecchi liquidi.
Poi non dimenticate che può diventare un momento da condividere con le amiche o con il partner, oppure da godersi in totale solitudine per rilassarsi!