Ansia prematrimonio

Decalogo-10Ansia, paura di non riuscire a fare tutto in tempo, stress per gli invitati che confermano all’ultimo momento, paura che le ultime modifiche al vestito non siano quelle giuste…
E poi la paura di non riuscire ad organizzare la casa prima del grande giorno, di non riuscire ad assolvere a tutti i compiti e doveri di una perfetta mogliettina, così ci si ritrova a poche settimane dal grande giorno con poche ore di sonno, ed un aspetto che non è sicuramente dei più sereni!
Ad andare in crisi a volte quando ci si prepara ad affrontare il grande passo non sono solo le nostre tasche, ma anche il rapporto a due. Spesso il periodo che precede il matrimonio viene vissuto dai futuri sposi all’insegna dell’ansia e della tensione. Le ripercussioni sul rapporto di coppia naturalmente non mancano, così il sogno di “due cuori e una capanna” a volte rischia di trasformarsi in un vero e proprio incubo.
Come tutti gli eventi che implicano un cambiamento, anche nel matrimonio è presente una quota di incertezza che ci rende insicuri e bisognosi di certezze. Inoltre, le aspettative rispetto al giorno del matrimonio possono essere altissime. Su quella giornata molte donne proiettano grandi sogni e desideri, spesso idealizzati, che naturalmente corrispondono a standard molto elevati e che talvolta possono intimorire, a cominciare dal proprio aspetto esteriore per finire con il benessere degli invitati”. Ma è possibile nei giorni che precedono la cerimonia tenere a bada la tensione? E in che modo non lasciarsi “corteggiare” dallo stress da matrimonio?

Per evitare lo stress da matrimonio è fondamentale calcolare le tempistiche in modo realistico, e, se possibile, delegare qualche incombenza. È importante che i compiti siano equamente distribuiti tra i due partner, in modo proporzionale al tempo che ciascuno dei due ha a disposizione.
I consigli per entrambi
• Tenete a bada lo stress soprattutto attraverso le decisioni condivise
• Organizzate insieme un piano di lavoro: portare un carico in due lo alleggerisce
• Parlate con il partner dei vostri sentimenti e delle vostre eventuali paure o tensioni: questo vi farà sentire compresi e meno soli nei momenti di difficoltà, qualora ci fossero
• Sforzatevi a condurre, nelle settimane e nei mesi precedenti il matrimonio, una vita regolare, non stravolgere le proprie abitudini
• Cercate di trovare dei momenti, sia nella coppia, sia a livello individuale, in cui sia possibile svagarsi e distogliere la mente dallo stress dei preparativi. Utilizzate ad esempio le uscite in compagnia per sdrammatizzare lo stress e la tensione
• Per alleviare l’ansia possono essere utili anche tecniche di rilassamento corporeo e di training autogeno, eseguite con la guida di un professionista, che sono utili per evitare le rimuginazioni e rallentare il pensiero in modo che diventi più accettabile